Cronaca
Commenta

Secondo furto
in tre giorni,
45enne in arresto


Gli arnesi sequestrati

Solo qualche giorno fa aveva preso di mira un cantiere di Palazzo Pignano (leggi l’articolo). In mattinata l’uomo, un 45enne residente a Casale Cremasco, è stato nuovamente bloccato dai carabinieri dopo un furto. Si tratta di un disoccupato che prima della crisi risultava incensurato e che, da quando è stato licenziato, ha cominciato a “collezionare” arresti e denunce. A marzo era stato sorpreso mentre stava sradicando un palo in acciaio di un capannone in disuso e accusato di furto. E nell’ultimo anno è caduto tre volte nella rete dell’Arma per diversi episodi, fra cui una rapina in banca. Attorno alle 5 di oggi il 45enne è stato trovato dai militari di Bagnolo, nella zona Chieve, alla guida del proprio autocarro Fiat Ducato, in possesso di attrezzi atti allo scasso (poi sequestrati), componenti di ponteggi edili, profili per porte blindate e un carrello elevatore, tutto risultato rubato poco prima in una ditta della zona industriale (forzato il cancello d’ingresso). La refurtiva è stata recuperata e restituita ai proprietari, arrivati, con quest’ultimo episodio, al terzo furto subito nel giro di poche settimane. L’uomo di Casale Cremasco, arrestato, è ora nelle camere di sicurezza in attesa della direttissima.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti