Commenta

Cre, speranza per il
futuro: Ersaf e Regione
prorogano la convenzione

Stalloni, la Regione e Ersaf prorogano la convenzione con il Centro riabilitazione equestre A darne notizia il consigliere regionale Carlo Malvezzi, che oggi ha ottenuto rassicurazioni che la convenzione verrà prorogata dopo il 31 maggio, data della scadenza della stessa.

La proroga della convenzione verrà formalizzata nei prossimi giorni per il periodo necessario alla definizione di una nuova convenzione che regoli per il futuro il rapporto tra i due enti.

“Ciò dimostra la considerazione e l’importanza che la Regione Lombardia e l’Ersaf riconoscono a questo servizio che risponde ad un bisogno concreto in modo tanto apprezzato. Questo importante risultato – aggiunge – non può far dimenticare le problematiche di natura logistica e strutturale che sono state rilevate dai tecnici di Infrastrutture Lombarde nei mesi scorsi. Occorre essere consapevoli che, per poter dare una giusta prospettiva al Cre recuperando efficacemente il complesso immobiliare degli “Stalloni”, é necessario il concorso di tutti. Pertanto, si dovrà verificare l’attuabilità dei progetti fin qui proposti e assumere conseguentemente quelle scelte che si riterranno più adeguate, tenendo conto del particolare momento in cui ci troviamo”, conclude il consigliere regionale.

Una situazione ancora delicata quella relativa al Cre che solo un mese fa aveva lanciato l’allarme, annunciando il pericolo di una chiusura entro un anno. Un passo avanti che non risolve il problema, ma che dà qualche certezza.

“Noi – spiega il presidente Alessandro Zambelli – siamo messi nello stesso identico modo in cui eravamo un mese fa. L’unico miglioramento ottenuto è stato quello della posa del citofono che permette l’apertura automatica del cancello. Per noi un miglioramento importante. Per il resto – aggiunge – ho ricevuto comunicazione da Carlo Malvezzi, così come ho avuto comunicazione che Agostino Alloni presenterà una interpellanza in Regione. Siamo in attesa, ma siamo felici di questo interessamento”.

Il consigliere regionale del Pd, presenterà l’intepellanza per chiedere rassicurazioni sul futuro del Cre domani, martedì.

Nel frattempo il Cre continua ad avere i suoi uffici nei container, ma allo stesso modo continua a portare avanti, nonostante tutte le difficoltà,

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti

Direttore
Mario Silla
direttore@cremonaoggi.it

Redazione
via Bastida 16 – 26100 Cremona
redazione@cremaoggi.it

Telefono Centralino
0372 8056

Telefono redazione
0372 805674/805675/805666
Fax 0372 080169

Pubblicità
Tel 0372 8056
pubbli@cremonaoggi.it

Ed. UNOMEDIA srl, via Rosario 19, Cremona Direttore Responsabile Mario Silla.
Iscritto nel pubblico registro presso il Tribunale di Cremona al numero 461 dal 29 aprile 2011

Created by Dueper Design