Commenta

Colpo in banca:
indagini a Lodi,
denunciata basista

Ci sono già importanti novità investigative sulla rapina messa a segno ieri pomeriggio alla Bcc di Ombriano. Gli uomini del commissariato di Crema guidati dal dirigente Daniel Segre hanno iniziato un’intensa attività di indagine, raccogliendo preziose testimonianze e i filmati per la ricostruzione dell’episodio. Le tracce, in particolare un numero di targa parziale di un’utilitaria tedesca, hanno portato gli uomini della polizia a Lodi presso l’abitazione di una donna incensurata, proprietaria di un’auto compatibile con una delle due che sono state viste allontanarsi immediatamente dopo la rapina. La donna ha subito fornito un alibi attendibile, garantendo di essere sempre stata in possesso della vettura. Il suo racconto, però, non ha persuaso gli investigatori che hanno deciso comunque di perquisire l’autovettura. Subito sono emersi i primi riscontri: nel baule della macchina è stato rinvenuto un sacchetto nel quale erano custoditi due abiti da uomo, un giubbotto ed una valigetta ventiquattrore del tutto simili a quelli utilizzati durante la rapina. Appurato che la pista era quella giusta, gli uomini della squadra investigativa del commissariato di Crema, insieme ai colleghi della squadra mobile della questura di Lodi, hanno rivolto le loro attenzioni verso una parente acquisita della donna, anch’essa residente a Lodi. Quest’ultima è risultata intestataria di una vettura che avrebbe potuto essere la seconda macchina utilizzata dai rapinatori. Dopo alcune ricerche, la donna è stata rintracciata e sottoposta ad alcuni accertamenti. Anche la sua abitazione è stata controllata approfonditamente. Dalla perquisizione sono emersi altri elementi utili, fra i quali il taglierino verosimilmente utilizzato per la rapina. I due mezzi sono stati sequestrati, insieme a molto altro materiale di grande interesse per l’attività di polizia. Sono attivamente in corso le indagini per l’individuazione degli altri autori materiali della rapina, insieme alla donna, nel frattempo denunciata a piede libero per concorso nel reato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti