Politica
Commenta

Castel Gabbiano, tre liste
sotto osservazione
Movimento Fascista: o cambia
nome e simbolo o è fuori

Ieri il termine ultimo per presentare le liste per le candidature alle prossime elezioni del 26 e 27 maggio. E in serata subito l’esito della commissione Elettorale che si è riunita per stabilire se tutto fosse in regola. Tutto a posto a Trescore Cremasco e Capergnanica, problemi per tre liste su cinque a Castel Gabbiano. A finire sotto esame le tre liste inaspettate: quella del Movimento Fascismo e Libertà, quella de I Pirati, e quella della Lega Lombarda Veneta. Ma se per le ultime due si tratta solamente di documenti mancanti da integrare e di qualche imprecisione, per la prima il problema è diverso. A partire dal nome che inevitabilmente non è stato ammesso alla competizione elettorale, così come il simbolo che presenta un fascio littorio. Quindi? Resteranno solo due liste a Castel Gabbiano? Tutto rimandato a lunedì. I rappresentanti delle tre compagini hanno  tempo, infatti, fino a mezzogiorno del 29 aprile, per presentare quanto richiesto dalla commissione Elettorale. Per le liste I Pirati e Lega Lombarda Veneta sarà necessario integrare la documentazione con quanto richiesto dalla commissione, mentre per la lista Movimento Fascismo e Libertà la questione è differente. In pratica dovrà cambiare sia il nome che il simbolo. In caso contrario non potrà partecipare alla corsa elettorale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti