Spettacolo
Commenta

Remulàs, dopo
Schizzaidee
tocca a El Turass

Grande successo di pubblico e di critica per lo spettacolo degli Schizzaidee di Bolzone, sabato scorso a Capergnanica per la rassegna Remulas sett. La compagnia di Bolzone ha messo in scena il suo primo spettacolo, Tai e Ritai e ha ottenuto un grande successo, riuscendo a trascinare il pubblico presente, oltre 170 persone, nella commedia, divertendolo e ricevendo applausi a scena aperta in numerose occasioni. Alla fine, un meritato successo per i ragazzi di Bolzone che da sempre ottengono applausi con le loro commedie e che quest’anno si sono esibiti ben quattro
volte sul palcoscenico di Caperganica per Remulas.
Sabato sera, tocca alla compagnia El Turass di Castelleone che si presenta alla rassegna dialettale cremasca con una simpatica trasposizione dei Promessi sposi di Alessandro Manzoni. La compagnia castelleonese mette in scena Gli sposi promessi, con ben 14 attori sulla scena per una commedia dialettale che di certo non mancherà di divertire gli spettatori della rassegna  capergnanichese. È questa la 16ª commedia che la rassegna dialettale forse più importante della Lombardia mette a disposizione del suo pubblico. È una sfida perché la compagnia di Castelleone, a causa di vicissitudini varie, non ha mai goduto di un pubblico numeroso e importante. “Questa è la volta buona per venire ad applaudire una delle più belle e brave compagnie della nostra zona”,
dice direttore della rassegna che sottolinea come con quest’anno Remulas abbia messo in scena ben 84 commedie in sette edizioni.
Biglietti, come sempre, a cinque euro in vendita al botteghino del teatro a partire dalle 20:30 di sabato 13 aprile. Info e prenotazioni: 0373238237; 3355853753.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti