Cronaca
Commenta

Nel comodino una pistola
rubata, 38enne
di Chieve arrestato

Nel comodino una pistola Beretta risultata rubata. E’ finito così in manette un meccanico 38enne di Chieve accusato di detenzione abusiva e ricettazione di pistola. L’arma, una Beretta modello 70, calibro 22 con quattro proiettili nel serbatoio, è risultata rubata a luglio del 2010 ad un pensionato bolognese nella sua abitazione a Lido Adriano, nel ravennate. Il meccanico non ha voluto riferire la provenienza della pistola, dicendo che aveva paura per la sua incolumità. Non essendo una nuova conoscenza delle forze dell’ordine (è stato più volte denunciato per furti, ricettazioni e lesioni anche sulla riviera adriatica, da dove proviene la pistola), l’uomo è stato arrestato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti