Sport
Commenta

Vittoria della Reima
sul campo sardo
di Sant’Antioco

Reima corsara in Sardegna. I blues di Marco Gazzotti vincono sul difficile campo sardo di Sant’Antioco, provincia di Carbonia-Iglesias, per 3-1, compiendo una splendida rimonta, e rimescolano le carte salvezza. Infatti i cremaschi ora vedono la permanenza in B1 ad un solo punto, facendo sprofondare nei bassi fondi proprio la compagine isolana. I padroni di casa partono forte, trascinati dall’asso Cardona (7-13), ma due muri di Faccioli rimettono in corsa Crema e un attacco di Corti, ex di turno, accorcia a due sole lunghezze. Gli ospiti sono puntuali a chiudere i muri ma soffrono gli attacchi dell’italocubano, decisivi nel chiudere il 23-25. Colpita ma non affondata la nave Reima nel secondo set prende il ritmo giusto dell’incontro e Gazzotti dalla manica tira fuori l’asso Bonizzoni al posto di Bigarelli. Il braccio armato di Corti innescato da un Mazzonelli in formato serie A, trascina Crema al successo nel secondo parziale. Nel terzo è ancora la Reima a suonare la musica, spezzato l’equilibrato dopo il 15-15, un ace di Bonizzoni regala l’allungo decisivo, concretizzato da un muro di Egeste su Cardona. Galvanizzati dal successo gli ospiti concludono positivamente l’incontro, vincendo anche il set di chiusura. Un successo che vale triplo poiché concretizza il duro lavoro che la squadra sta svolgendo durante la settimana. Dopo la sosta, prevista per le festività pasquali, i blues ritorneranno in campo al PalaBertoni contro la Pallavolo Genova.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti