Cronaca
Commenta1

Rubò 125mila euro
a 70enne, incastrato
dai carabinieri

Era lo scorso febbraio quando i carabinieri avevano fermato un pregiudicato con in tasca 24mila euro in banconote da 50 e 100 euro. L’uomo aveva i soldi nel giubbotto e non aveva saputo spiegare la loro provenienza. Ora, a seguito di indagini, i carabinieri hanno capito da dove veniva il denaro: l’uomo l’aveva rubato ad una imprenditrice di 70 anni di Liscate. La scoperta è stata fatta in seguito dell’arresto dell’uomo, M.P., 38enne disoccupato, trovato in possesso di cocaina e di 770 euro dai carabinieri di Paullo. Appena scarcerato, il pregiudicato si era recato a casa di una tossicodipendente milanese e l’aveva aggredita, accusandola di essere la causa del suo arresto. A quel punto era scattato l’intervento dei militari che nell’abitazione della donna aggredita hanno rinvenuto altri 70mila euro. Denaro risultato, per l’appunto, provento di un furto subito da una 70enne. Lo scorso 3 febbraio, mentre si stava recando in bicicletta a casa del figlio, l’anziana era stata derubata della borsetta che conteneva 125mila euro e dei documenti. A derubarla è stato proprio il pregiudicato fermato a Spino d’Adda pochi giorni dopo lo scippo con 24mila euro in tasca.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti