Commenta

“Ricordati di non dimenticare”,
viaggio nella memoria
per gli studenti di Romanengo

Venerdì 15 Febbraio presso il teatro Galilei di Romanengo si è svolta una serata dedicata alla “Giornata della memoria”. L’Unione dei Comuni Lombarda dei Fontanili ( Romanengo, Ticengo,  Casaletto di Sopra ), in partenariato con i comuni di Offanengo, Izano, Madignano, Ricengo, Salvirola, con l’Istituto comprensivo di Offanengo Falcone e Borsellino e con l’associazione Piccolo Parallelo Cecchi Zappalaglio, nell’ambito di “Creatività Giovanile”progetto promosso dal Dipartimento della Gioventù-Presidenza del Consiglio dei Ministri e dall’ANCI- Associazione Nazionale Comuni Italiani, ha presentato lo spettacolo “Ricordati, di non dimenticare”.

L’iniziativa è il risultato di un progetto che gli artisti dei “Giovani Fontanili d’autore” hanno realizzato con l’Istituto  Comprensivo Falcone e Borsellino; percorso che si è sviluppato dall’inizio dell’anno scolastico attraverso una serie di  appuntamenti che hanno coinvolto le classi 5A e 5B della scuola primaria e le classi 3A e 3B della scuola secondaria di primo grado di Romanengo. In particolare, le classi della primaria hanno realizzato la scenografia e la coreografia dello spettacolo, mentre le classi  della scuola media si sono occupate dell’aspetto musicale, che hanno affrontato dal vivo durante lo spettacolo.

Il tema dell’appuntamento è stato dedicato alla “ Giornata della memoria” e, secondo le intenzioni dei giovani artisti, ha cercato di valorizzare il ruolo della memoria a livello umano e storico, attraverso un percorso educativo e formativo che ha coinvolto i bambini e i ragazzi in prima persona, anche per il proprio vissuto. Lo spettacolo si è articolato attraverso la presentazione di 4 quadri: il primo era dedicato al presente ( la memoria per  sé), il secondo quadro al passato( la memoria degli altri), il terzo al futuro( la memoria per gli altri) e l’ultimo quadro  espressamente dedicato al ricordo della Shoah.

I giovani artisti che hanno curato il progetto sono Pietro Dossena che ha composto le musiche originali, Alessandro Baldessari, Francesco Tagliaferri che hanno collaborato per gli arrangiamenti, Letizia Frosi si è dedicata alla regia e  Fabrizia Ruospo che ha collaborato alla sceneggiatura. Le letture sono state tratte da testi di Mario Rigoni Stern, David Rubinowicz e Camilla Bruneri.

Lo spettacolo è stato dedicato alla memoria di Camilla Bruneri, giovane artista del gruppo che ha collaborato alla  stesura del progetto ma che è scomparsa improvvisamente nel settembre 2012.

Un ringraziamento agli insegnanti che hanno collaborato: Rita Porcari, Cannistrà Monica, Galvani Maria,  Pedrini Rossana, Rozzi Marco e ai maestri di strumento: Carniti Viviana, Paluan Cristiano, Pasquali Eleonora, Rogna Cinzia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti