Ultim'ora
Un commento

Firme contro le centrali gas:
in poche ore aderiscono
oltre 250 cittadini

Contro la nuova centrale di compressione del gas si mobilitano i cittadini. Due giorni in piazza per il comitato “No Gasaran” spontaneo nato dalla volontà di alcuni cittadini di Sergnano contrari all’insediamento che sta raccogliendo firme tra la popolazione. In poche ore sabato pomeriggio sono stata raccolte oltre 250 firme di sergnanesi contrari a questo insediamento, oltre che preoccupati per la possibilità di sisma indotto, segnalata dal ministero, dovuto all’aumento della pressione del gas nella centrale di stoccaggio. In queste ora, il comitato sta ancora raccogliendo firme. Per mercoledì l’amministrazione ha indetto un consiglio comunale nel quale verrà illustrata la centrale che sorgerà su un’area a confine con Pianengo, di 18 ettari.

Il comitato, si legge sul volantino distribuito in paese, è “nato per colmare il vuoto informativo voluto dalle amministrazioni, nel totale disprezzo delle norme europee che tutelano la partecipazione delle popolazioni alle scelte ambientali”. Il comitato metterà a breve a disposizione dei cittadini tutta le documentazione raccolta in merito.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti