Cultura
Commenta

Un ‘Curioso viaggio
fra musica e cinema’
con Emanuele Mandelli

Quanto conta l’apporto della musica all’interno dello sviluppo del cinema moderno? Tanto se si considera che il primo film sonoro del 1938 è stato un film musicale dal titolo Il cantante di jazz. E quanto conta la fascinazione della musica rock nelle colonne sonore dei film? Tantissimo, quanto impatto in meno avrebbe la rivolta delle macchine in Brivido di  Stephen King senza la musica degli Ac/Dc? Questi sono solo due esempi per dire che sin dalla propria nascita il cinema ha subito la fascinazione della musica. E allora ecco una storia semi seria e senza troppe pretese enciclopediche, ma con tanti begli spezzoni di film che rendono meglio l’idea di mille parole, per raccontare 80 anni di attrazione fatale tra cinema e musica. L’appuntamento domenica pomeriggio alle 16 in biblioteca. Ad accompagnare i presenti in “Questo curioso viaggio fra musica e cinema” sarà Emanuele Mandelli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti