25 Commenti

Luogo di culto, la Lega Nord:
“Il sindaco ha deciso ma tace”
Bonaldi: “Sì è vero, stiamo valutando”

Dove sarà il centro culturale arabo? La curiosità, se di semplice curiosità si tratta, monta negli ambienti della Lega Nord, dopo che sarebbe trapelata la notizia di una informativa su possibili luoghi o luogo, dove la comunità islamica andrà a realizzare il proprio luogo di culto. Luogo che i musulmani residenti in città attendono da tempo, tanto da averne fatto richiesta anche alle amministrazioni precedenti.

Secondo il Carroccio una decina di giorni fa sarebbe in giunta comunale “passata una “informativa” con cui si rendeva noto all’esecutivo comunale della disponibilità di un’area da concedere alla comunità islamica. Un’area che, secondo le nostre fonti, dovrebbe essere messa a disposizione da un privato, a fronte di una permuta e che necessita di un cambio di destinazione d’uso di competenza del consiglio comunale.  Il sindaco Bonaldi ha più volte ribadito la propria disponibilità ad attivare un dialogo tra la comunità islamica, alcuni soggetti privati e l’amministrazione stessa, al fine di favorire un passaggio come questo. Eccolo servito. Nel più totale silenzio. Solo una ”informativa” di giunta che, per il momento, non lascia traccia”, scrive il segretario cittadino della Lega Nord, Dino Losa nel comunicato, accuando il sindaco ed il Pd, in particolar modo il candidato al consiglio regionale Agostino Alloni, di non volerne parlare per via della campagna elettorale.

“Noi invece riteniamo di farlo chiedendo al sindaco Bonaldi e al Partito Democratico di uscire allo scoperto. E’ vero che la moschea si farà? E, soprattutto, dove? I cittadini cremaschi meritano risposte”.

E’ vero che la moschea si farà? Lo abbiamo chiesto al sindaco Bonaldi, la quale fin da subito è stata chiara: “Sì, si farà, non una moschea, ma un luogo di culto”. Fin dall’inizio l’amministrazione comunale guidata da Stefania Bonaldi ha detto che non avrebbe negato il diritto al culto alla comunità islamica come non nega, ora i contatti con dei privati disposti a cedere l’area.

“Certo, ho informato la giunta e ho chiesto che questa notizia fosse secretata Cosa c’è di strano? Stiamo facendo delle valutazioni, in base ai luoghi che i privati potrebbero mettere a disposizioni, e abbiamo come giunta tutti i diritti di farlo in autonomia, senza dover rendere conto alla Lega Nord. Non rendo noto alcun luogo perché siamo in fase di valutazione e devo discuterne prima con la maggioranza. Abbiamo sempre detto che avremmo concesso alla comunità islamica un diritto che gli spetta, ma non voglio dire altro in questo periodo in cui si radicalizzano le posizioni per colpire la pancia della gente. Ogni valutazione terrà in conto delle richieste pervenute e delle preoccupazioni dei cittadini, dell’idoneità del posto”, risponde il sindaco.

Il primo cittadino di Crema vuole però specificare una questione: “Qualsiasi sarà il luogo scelto, per la realizzazione di questo luogo di culto l’amministrazione e il comune non sborseranno un euro, l’intera spesa sarà a carico della comunità islamica. Lo specifico perchè pochi giorni fa ho ricevuto una lettera anonima che mi chiedeva perchè non si facevano le caserme, ma si faceva la moschea. Si faranno le caserme e si farà il luogo di culto, ma quest’ultimo non sarà pagato dal comune“.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • bonnot

    a me non frega un c…o se fanno la moschea,personalmente raderei al suolo tutte le chiese con i loro affiliati dentro!

  • Samuele

    Forse non è passato il messaggio che i Cremaschi non lo vogliono..

    • Lollo

      Forse.

  • Luca

    Quindi fatemi capire…il sindaco dice che il comune non spenderà un euro in questa cosa ma si fanno riunioni su riunioni, comunicati stampa, un cambio di destinazione d’uso…tutte queste cose sono fatte nel tempo libero dei nostri amministratori vero? PENSATE A FINIRE QUEL DANNATO SOTTOPASSAGGIO che è un anno che ci lavorano solo 5 (cinque…CINQUE…FIVE…CINCO) operai e pensate a come fare l’altro invece che continuare con questa storia del centro islamico

    • Lodo

      Visto che hai tanto tempo libero prendi un badile e datti da fare.

  • hamid

    salve a tutti pace e benedizione ,,,stiamo calme il centro non è un problema
    se fa con i soldi dei musulmani o tutti coloro che contribuiscono .lo costruiscono loro,poi sia il comune che la sicurezza del paese saranno informati in modo regolare e continuo rispetteranno e noi dobbiamo rispettargli ,la lega deve inventare altre problemi ,devono ancora imparare a stare nel mondo ,e discorse cosi come avevo letto sempre la lega porta molto vicino al razzismo e la xenofobia ‘i cittadini non sanno ne anche cosa vuol dire islam facciamo incontri studiamoli impariamo ect

    • Marcello

      Hamid tu che dici agli altri che devono imparare a stare al mondo, perchè non sei rimasto dalla tua parte di mondo dato che sei tanto bravo?

  • Marco

    Perchè il sindaco ha secretato?

    • Mirco

      Nell’articolo lo spiega benissimo.
      Non sai leggere?

      • Marco

        No non c’è scritto sapientone. Quello che c’è scritto è ciò che la LN accusa ovvero che non vuole far sapere questa cosa alla gente. Vorrei sapere direttamente dal SINDACO dato che è un SUO atto il perchè è stata secretata questa cosa.

        • Stefania

          “Non rendo noto alcun luogo perché siamo ancora in fase di valutazione e devo discuterne prima con la mia maggioranza.”
          Chiaro?

          • Marco

            Chi risponde è il Sindaco?

        • Giulio

          Non diciamo corbellerie, in Comune non esistono atti secretati: solo la magistratura ed il Governo centrale possono secretare gli atti (lo dice la Costituzione): nell’articolo c’è scritto che il sindaco semplicemente non intende rendere pubbliche delle possibilità su questi temi in un momento in cui tutte le forze politiche utilizzerebbero qualsiasi cosa solo per far polemica di campagna elettorale: dato che le elezioni sono regionali e nazionali e la questione centro di preghiera islamico riguarda solo la città di Crema, se n’è già discusso e se ne discuterà ancora ma lontano da polemiche elettorali che non riguardano il nostro Comune, è chiaro ora?

          • Marco

            Ecco appunto. Dato che come dici tu non esistono atti secretati, non c’era bisogno di tenere tutta la questione secretata ma forse bastava dire che un luogo c’era ma che in questo momento era prematuro renderlo pubblico.

            Invece in questo modo mi sa che hanno ragione le malelingue. O non lo si vuole dire in anticipo per paura di un’altra raccolta firme dei residenti (come le due precedenti), oppure il sindaco ha veramente paura che in periodo di elezioni una decisione impopolare può impattare le regionali….

          • Stefania

            “può impattare le regionali…”
            Hai già sceso il cane stamattina?
            Oltre alla malalingua devi avere anche la testa un po’ secretata…

          • Marco

            No non ho sceso il cane ma se vuoi te lo piscio (in testa)

  • Lollo

    Hanno gia’ ottenuto il mutuo per la costruzione dal Monte dei Paschi di Siena e l’arch e’ il solito, non ha potuto ampliare la palestra ora cerchera’ di costruire la moschea! Da CL alla comunita’ mussulmana….

  • Laura

    Con tutti i problemi che abbiamo con la crisi, la giunta si preoccupa solo di questa questione! Grazie al cielo Crema si sta svegliando!

    • Giulio

      Ma scusi sa leggere? Chi ha detto che la giunta si sta occupando solo di questo tema? E’ solo la Lega a creare di nuovo clamore, per recuperare qualche consenso e far scordare i milioni di euro rubati a tutti i cittadini lombardi. Mi risponda sinceramente: oggi è peggio parlare di un ipotetico centro di preghiera islamico che forse ci sarà o dover pagare, lei, io e ognuno dei contribuenti centinaia di euro per coprire la multa per le quote-latte che grazie alla Lega stiamo pagando??

  • vinischia

    Io la moschea la voglio in piazza duomo.

    • luciano

      ma me la la moschea ta la fò an casa thò!

  • Ste

    quante cazzate dalla lega: investono in Tanzania con i soldi nostri e si scandalizzano per i centri arabi! andate a lavorare pagliacci!

    fino a ieri si trovavano in pieno centro e andava tutto bene, ora che correttamente chiedono un posto (volendo, avevano tutti i diritti per comprarsi unn terreno e costruire un capannone) i leghisti fanno zelig!

    siete tutti come il trota!

    • Bepi

      Come non essere d’accordo??? Bravo!

      Ma gli altri centri di culto delle altre religioni hanno chiesto il permesso al comune e alla lega???

      • Giulio

        I Testimoni di Geova si, gli ortodossi e i valdesi no da quel che ne so

      • luciano

        muchela a di so cagade va a laurà che tampare a sta al mund!