Commenta

Ricettazione assegni:
arrestato commerciante,
deve scontare due anni

Ieri verso le 20,30 a Madignano i carabinieri di Crema hanno arrestato nella sua abitazione Orlando Gerardo, 50enne commerciante, in esecuzione ad una sentenza del tribunale di Nocera Inferiore che l’ha condannato per ricettazione di assegni d’illecita provenienza, fatti commessi ad Angri, in provincia di Salerno, nel 1997. Oltre alla carcerazione già espiata all’epoca dei fatti, restano ancora da scontare due anni e due mesi di reclusione. È stato condotto in carcere a Lodi. Da qualche anno l’uomo vive nel cremasco e lavora nel settore dei prodotti alimentari a Trescore e Crema. Arriva dal milanese dove lavorava in un impianto di depurazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti