Cronaca
Commenta

Maltrattata dalla madre,
minorenne chiede di essere
collocata in struttura protetta

Picchiata, maltrattata e denigrata in continuazione dalla madre. Una ragazza cremasca si è rivolta alla polizia chiedendo di essere collocata in una struttura protetta. La giovane, una minorenne residente in un paese cremasco, si è presentata alla polizia stanca di essere maltrattata dalla madre, C.P., 43 anni, che avrebbe addossato alla figlia minore la colpa delle separazione dal padre avvenuta tre anni fa. Un padre ora assente che ha abbandonato la famiglia. La situazione di disagio della giovane, reso ancora più acuto dall’età adolescenziale, l’ha portata a rifiutare il rapporto con la madre, le cui continue critiche, esagerazione dei difetti, attestati di scarsa importanza, hanno esasperato la minore. In questi tre anni la donna avrebbe cercato più volte anche di allontanare la figlia da casa e dalla sorella minore. La 43enne è stata denunciata per maltrattamenti in famiglia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti