Commenta

Sciarpa pregiata, 3.500
euro di multa per un
cremasco in Svizzera

Un giovane cremasco è stato multato di 3.500 euro perché in possesso di una sciarpa intessuta di un particolare cachemire indiano. Il ragazzo, diretto a Saint Moritz con un amico, è stato fermato venerdì scorso alla dogana svizzera. Messo davanti alle contestazioni, il cremasco, che ha subito cercato di dimostrare di essere in buona fede, non sapendone nulla, ha comunque ammesso che probabilmente la sciarpa, comprata in un mercato in India, poteva essere di shahtoosh, tessuto pregiato ricavato dalla barbetta delle antilopi tibetane, specie protetta e in via di estinzione. Dopo aver effettuato un accurato controllo della sciarpa, i doganieri hanno mostrato al giovane un opuscolo con la lista dei prodotti vietati. Tra questi, lo shahtoosh. Multa di 3.500 franchi. Oltre a notificargli la sanzione, i doganieri gli hanno detto che con altri 700 franchi avrebbe potuto chiedere la perizia del prodotto: 4.200 franchi svizzeri (circa 3.500 euro) per una sciarpa comprata per lui in India dalla sua fidanzata tre anni prima. In Italia le sciarpe di shahtoosh si trovano solo di contrabbando e si pagano fino a 10.000 euro l’una.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti