Politica
Commenta

Ecco l’informazione di garanzia a Pizzetti
“Nessuna contestazione,
mai chiesto rimborsi”
Con Alloni e Pedrazzi nell’inchiesta

Ecco l’informazione di garanzia inviata a Luciano Pizzetti dal pool di magistrati della Procura di Milano che si occupa di reati nella pubblica amministrazione (Robledo, Filippini, D’Alessio). L’inchiesta è quella che riguarda i rimborsi dei gruppi consiliari in Regione Lombardia. Il reato ipotizzato è peculato in concorso con altri. L’ordine di comparire nell’ambito dell’inchiesta sui rimborsi regionali ha visto dapprima sotto indagine 62 esponenti della maggioranza di centrodestra e da mercoledì una trentina dell’opposizione di centrosinistra (tra i quali i cremonesiPizzetti, Alloni e Pedrazzi). Il Pm invita Pizzetti a nominare un avvocato di fiducia e spiega che l’onorevole “può avervi interesse quale persona sottoposta ad indagini”. Quindi per ora nessun atto specifico è ascritto all’ex consigliere regionale che, tra l’altro, dichiara: “‘Con questo atto mi comunicano solo che posso avervi interesse senza contestare nessuna spesa. Anche perché non ho mai chiesto nessun rimborso. Sono tra le sette persone vagamente interessate, ma alle quali non è stato contestato nulla”.

L’informazione di garanzia


© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti