Commenta

Aria inquinata nel Cremasco
In un mese Pm10 sopra
la soglia 22 giorni

Aria sempre inquinata nel Cremasco. Un mese, quello di gennaio, in cui i livelli di polveri sottili hanno superato la soglia dei 50 microgrammi per metro cuba per 22 giorni su trenta. Sono stati solamente otto i giorni a partire dallo scorso 29 dicembre con un livello accettabile di polveri sottili, solitamente in concomitanza con giornate di pioggia. Il livello massimo è stato rilevato il primo gennaio con 103 microgrammi per metro cubo, ma la soglia è rimasta alta anche in altre giornate arrivando ancora domenica (i dati di ieri non sono disponibili sul sito dell’Arpa) a superare la soglia: 75 microgrammi per metro cubo. E non va meglio a Rivolta d’Adda dove il primo dell’anno sono stati sfiorati i 113 microgrammi, e dove ieri e domenica i microgrammi di Pm10 nell’aria erano rispettivamente di 74 e 75.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti