Un commento

Nelle rogge di Crema 24mila chili
di rifiuti abbandonati
Spesi 27mila euro per la pulizia

Ventiquattromila chili di rifiuti nelle rogge di Crema. Le pulizie straordinarie messe in campo dal comune di Crema, sono costate ben 27mila euro e hanno portato “a galla” ben 24mila e 300 chilogrammi di rifiuti abbandonati.

Un intervento messo in campo nei mesi di ottobre e novembre e che ha interessato praticamente tutte le rogge della città. Non solo la pulizia dai tanti, troppi rifiuti nelle rogge di via Mulini fino al cimitero di Santa Maria, in quelle Sena, Fontana, nel Serio Morto di via Albergoni e nel canaletto nella zona industriale di via Bramante, ma anche la pulizia dei cigli stradali con sfalcio dell’erba in un centinaio di vie.

“Si è trattato – ha spiegato l’assessore Giorgio Schiavini  – di un intervento a carattere straordinario visto che le rogge erano in una situazione molto precaria, da molti anni non veniva infatti fatta una pulizia radicale. E’ ovvio – prosegue l’assessore – che per tenere pulito si deve ripetere l’intervento ogni anno, ma ora con spese molto più contenute”.

Per portare a termine l’intervento sono stati impiegati mezzi specifici, trattori con frese, barche per la pulizia dei fondali, bracci meccanici e autocarri, oltre al personale di Scs Gestioni. I lavori hanno interessato le rogge di competenza del comune di Crema.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Luca

    Soluzione semplice: lavori forzati per i carcerati e lavori socialmente utili come sanzioni amministrative…