Commenta

Primarie per la Lombardia si vota sabato
Il 29 e 30 dicembre il Pd
sceglie i parlamentari

Mese di primarie per il centro sinistra. Archiviate quelle per la scelta del candidato premier, centinaia di volontari sono già al lavoro per quelle di sabato 15 dicembre per la scelta del candidato per le elezioni in Regione Lombardia. E per chi pensava, fino a ieri, che le primarie fossero archiviate, non aveva fatto i conti con le elezioni politiche e con la legge elettorale Porcellum che non prevede la possibilità per i cittadini di scegliere chi mandare in Parlamento. Veto che il Pd, nonostante abbia comunque portato avanti una proposta alternativa al cosiddetto Porcellum che allo stesso modo non prevedeva, se non in parte, preferenze, intende superare con delle nuove primarie. Primarie che andranno in scena a fine anno: il 29 e 30 dicembre, quando verranno scelti i candidati parlamentari. Come? Le regole saranno decise lunedì dall’assemblea nazionale. I parlamentari del Pd uscenti sono la senatrice Cinzia Fontana e l’onorevole Luciano Pizzetti.

LE PRIMARIE PER LA LOMBARDIA

E in attesa di poter scegliere i propri parlamentari i lombardi del centrosinistra potranno dire chi vogliono candidato alla Regione Lombardia. Tre i candidati: Umberto Ambrosoli, avvocato 41enne, Di Stefano, giornalista di 48 anni, e Alessandra Kustermann, 59 anni, direttrice dell’Unità Operativa di Ostetricia e Ginecologia della clinica Mangiagalli.

A presentare candidati e modalità di voto il comitato organizzatore: Matteo Piloni e Mauro Giroletti del Pd, Emanuele Coti Zelati di Sel, Antonio Miglio della Federazione della Sinistra e Dario Forte dell’Italia dei Valori.

DOVE E COME SI VOTA

Seggi aperti di norma nel Cremasco dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 19. I seggi sono 27 dei quali sei nella città di Crema. Si vota nel seggio di appartenenza. Chi non potesse raggiungere il proprio seggio potrà chiedere ai coordinamenti provinciali di votare fuori sede entro le ore 20 di giovedì 13 dicembre. Venerdì 14 nella sede del Pd di via Bacchetta sarà possibile votare dalle 18 alle 22.


CHI PUO’ VOTARE

La partecipazione alle Primarie del Patto Civico è aperta a tutte le cittadine e i cittadini italiani residenti in Lombardia, in possesso dei requisiti previsti dalla legge. Potranno votare le cittadine e i cittadini dell’Unione Europea residenti in Lombardia; le cittadine e i cittadini di altri Paesi, residenti in Lombardia e in possesso di regolare permesso di soggiorno e carta d’identità, i giovani residenti in Lombardia che abbiano compiuto i 16 anni entro il 15 dicembre 2012.

Il contributo richiesto per il voto è di un euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti

Direttore
Mario Silla
direttore@cremonaoggi.it

Redazione
via Bastida 16 – 26100 Cremona
redazione@cremaoggi.it

Telefono Centralino
0372 8056

Telefono redazione
0372 805674/805675/805666
Fax 0372 080169

Pubblicità
Tel 0372 8056
pubbli@cremonaoggi.it

Ed. UNOMEDIA srl, via Rosario 19, Cremona Direttore Responsabile Mario Silla.
Iscritto nel pubblico registro presso il Tribunale di Cremona al numero 461 dal 29 aprile 2011

Created by Dueper Design