Politica
Commenta1

“Salini? Stacchi lui la spina”
Dura la Lega dopo le dichiarazioni
del presidente della Provincia

Scricchiola ancora di più la maggioranza in Provincia. Il 18 si discuterà in consiglio la mozione della Lega sull’acqua pubblica ma a fare scalpore oggi sono le dichiarazioni del presidente Salini affidate al suo sito. Il Pdl è in crisi profonda. La discesa in campo di Berlusconi ha accentuato le spaccature dentro il partito. La componente “cattolica” del partito (ma anche quella laica di Frattini e Cazzola) ha un piede ormai fuori dal Pdl. E  lo scontro con la Lega si fa ancora più acceso. In questo clima il presidente Massimiliano Salini ha definito ‘incommentabile’ la ridiscesa in campo di Berlusconi e ha parlato del centrodestra come di ‘un informe populismo che non ha nulla a che vedere con l’istanza liberale che c’era all’origine dove Pdl e Lega, sono concentrati in antiche ed incomprensibili tattiche elettorali’, proponendo una ‘proposta alternativa che abbia come alveo il mantenimento dell’autorevolezza internazionale e innanzitutto europea del nostro Paese’. Durissima la reazione della Lega. “Salini sarà meglio che si preoccupi del suo partito – ha dichiarato il segretario provinciale della Lega Nord di Cremona Simone Bossi Non vedo cosa c’entri la Lega “. Le dichiarazioni a pochi giorni dal consiglio clou in cui si voterà la mozione del Carroccio cremonese sull’acqua pubblica: il presidente mette le mani avanti rispetto alla possibile approvazione della mozione, di fatto atto di sfiducia nei confronti di una proposta portata avanti da Salini stesso? “Nel programma elettorale di Salini che abbiamo sottoscritto – ha continuato Bossi – non c’è nulla sull’acqua. Per noi la questione servizio idrico deve andare nella direzione del pubblico, se Salini sceglie un’altra direzione è un problema del presidente, non della coalizione. Se non gli sta bene come sono andate le cose o come andranno, sarà lui a staccare la spina, non certo noi”. Rincara la dose su Facebook il vicesegretario del Carroccio Alessandro Carpani che ha scritto: “Salini dice che Pdl e Lega, sono concentrati in antiche ed incomprensibili tattiche elettorali. Io aggiungo, le stesse tattiche elettorali che han permesso a te di diventare Presidente della Provincia. Allora, coerenza vorrebbe di lasciar libero il “posto” da Presidente”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti