Cronaca
Commenta

Infortunio sul lavoro
a Capergnanica,
operaio rischia grosso

Infortunio sul lavoro, poco dopo le 19,30, in ditta di via Tensino a Capergnanica. Un giovane di 26 anni di Pandino ha rischiato grosso: era impegnato a caricare dei cartoni in una pressa quando improvvisamente il meccanismo ha rallentato il ritmo. Il 26enne è quindi entrato nella macchina per controllare e intanto ha spinto con i piedi il cartone dentro gli ingranaggi. A quel punto la macchina ha ripreso a funzionare, ma un lembo dei pantaloni dell’operaio è rimasto incastrato nelle ruote. Immediata la reazione del 26enne, che si è tolto i pantaloni, evitando di rimanere stritolato negli ingranaggi. Il giovane se l’è cavata con la frattura del bacino. La sua prognosi è di 30 giorni. Dopo lo scampato pericolo è caduto a terra, tanto che i colleghi hanno pensato ad un collasso dovuto allo spavento, e invece la caduta era dovuta alla frattura. Sul posto sono intervenuti i medici del 118 e i carabinieri di Bagnolo Cremasco.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti