Ultim'ora
Un commento

Tutto pronto per le Primarie
mobilitati 500 volontari,
1000 i preiscritti nel Cremasco

Tutto pronto per le primarie del centrosinistra: mancano solo gli elettori. Sono infatti solo un migliaio (tremila in tutta la provincia on-line compreso) gli elettori del centrosinistra che si sono preiscritti per il voto di domenica. Ma gli organizzatori e i rappresentanti dei candidati non si preoccupano. A preoccupare sono invece le code  di elettori di Pierluigi Bersani, Matteo Renzi, Laura Puppato, Bruno Tabacci e Niki Vendola, che potrebbero formarsi ai seggi il 25 novembre, visto le poche preiscrizioni. A presentare come si svolgerà il voto per la scelta del candidato premier del centro sinistra la responsabile provinciale Agnese Gramignoli con il coordinato cremasco per le primarie Mauro Giroletti e i vari rappresentanti dei comitati per i candidati. Renato Strada per Laura Puppato, candidata sostenuta anche dal sindaco di Crema, Stefania Bonaldi, Gianluca Giossi per Pierluigi Bersani, Jacopo Bassi per Matteo Renzi e Alvaro Dellera per Niki Vendola.

COME E DOVE SI VOTA

Trentatre i seggi in tutto il territorio cremasco, (105 in tutta la provincia) dei quali sei in città, con oltre 500 volontari impegnati su tutto il territorio provinciale. In città a Crema saranno sei: gli elettori di Crema Centro dovranno votare in piazza Duomo, quelli del Pergoletto e di San Bartolomeo in sala Alessandrini, quelli di Santa Maria e Santo Stefano nella sala comunale di via Battaglio, quelli di San Bernardino in quella comunale di via Brescia, mentre i residenti a Castelnuovo al Circolino di via Montello. Per i residente di Crema Nuova e San Carlo in piazza Fulchreie e piazza Manziana solo al mattino, mentre al pomeriggio e la sera nella sede del Pd di via Bacchetta. Ad ogni seggio sarà garantita la presenza di un ufficio elettorale per le iscrizioni con un minimo di due persone addette, e altre tre persone al seggio: il presidente e due scrutatori. Ogni elettore per votare dovrà corrispondere due euro. Chi non ha votato al primo turno e vorrà votare all’eventuale ballottaggio del 2 dicembre, lo potrà fare solo preiscrivendosi nei giorni prestabiliti.

LE ASPETTATIVE

L’attesa è tanta e le speranze altrettanto. Gli organizzatori si aspettano almeno tremila votanti nel Cremasco. Lo scorso anno alle primarie avevano votato in 1936, mentre a quelle del Pd del 2009 erano stati 5500 i cremaschi che si erano recati alle urne.

I DIBATTITI

Due i confronti previsti per domani 22 novembre: uno a Soncino nella sala della Filanda. Qui a rappresentate Laura Puppato ci sarà Alessia Manfredini, per Bersani Marco Cavalli, per Renzi Costantino Rancati e per Vendola Franco Bordo. Alla stessa ora nella sala di Porta Ripalta a Crema ci sarà Gianluca Giossi a rappresentare Bersani, Andrea Moro per Matteo Renzi e Gabriele Piazzoni per Niki Vendola. Non sono ancora noti i rappresentanti sia di Puppato che di Tabacci. A intervistare i rappresentanti Marco Viviani.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti