Sport
Commenta

Brutta sconfitta
a Brugherio per la Reima:
Blues in retrocessione

Inattesa quanto pesante sconfitta della Reima a Brugherio per 3-0. I Diavoli Rosa fanno neri i blues e mandano nell’inferno della zona retrocessione i ragazzi di Vittorio Verderio. A memoria non si ricorda un inizio così pieno ed irto di difficoltà, nonostante le pesanti assenze di Bigarelli e Silva, della storica formazione cremasca che l’anno prossimo festeggerà i quarant’anni di attività sportiva. Sconfitta inattesa poiché i milanesi, formazione giovane e di grande potenzialità, era stata superata nel torneo Revivre per ben due volte. Nel primo set partono meglio i padroni di casa ma Crema resta in gara e si porta sul 20-21, ma un’amnesia generale permette a Brugherio di infilare un parziale di cinque a uno e chiudere il set. I Diavoli Rosa, nel secondo, proseguono incessanti nel loro trend positivo (5-1); la Reima sembra essere alle corde ma poco per volta ritorna in gara (8-7), Binaghi firma l’8-10. Brugherio non si scompone, capitalizza al meglio alcuni errori ospiti, riprendendo il comando del punteggio: un muro di capitan Egeste chiude il punto del 20-19, ma i padroni di casa conquistano tre set ball, Corti ed Egeste ne annullano due, ma Brugherio chiude. La Reima domina nel terzo set e per un certo punto ha avuto la possibilità di riaprire l’incontro. Il capitano firma il 19-22 ma nel momento cruciale, i blues si sciolgono come neve al sole, sprecano tre set point e così Brugherio capovolge il punteggio e conquista i tre punti. Nel prossimo turno al Pala Bertoni arriverà il Powervolley Milano dove milita l’ex Andrea Cerbo ed il forte opposto Matteo Daolio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti