Politica
Commenta

Terremoto nella Lega Nord,
il senatore Mura commissaria
la sezione di Capergnanica

Sopra, il comune di Capergnanica, Giorgio Picco, Cristian Chizzoli, Raffaele Volpini

E’ guerra aperta nella Lega Nord. A poche ore della dimissioni dei sette consiglieri comunali di Capergnanica tra i quali tre militanti leghisti: Marcello Piantelli, Gabriele Cerioli e Riccardo Barbaglio con l’appoggio del segretario della sezione Cristian Chizzoli, arriva il commissariamento per la stessa sezione. Su ordine del segretario della Lega Lombarda, Matteo Salvini, il commissario provinciale senatore Roberto Mura ha commissariato la sezione di Capergnanica. Ora Cristian Chizzoli, commissario della sezione di Crema si trova commissariato lui stesso. A reggere la sezione di Capergnanica, Raffaele Volpini.

A renderlo noto l’ormai ex sindaco di Capergnanica, Giorgio Picco: «La prima conseguenza è arrivata: hanno fatto cadere la giunta ed ora sono stati commissariato, perchè dall’alto non hanno gradito la mossa. Mi ha contattato il commissario Mura e da lunedì ci sarà Volpini come commissario».

Non conferma il segretario Chizzoli: «Ci sono tante voci, ma per il momento non posso confermare nulla. E’ stata una mattina concitata e potrebbe essere circolata anche questa informazione. Io comunicazioni ufficiale da parte del commissario senatore Mura non ne ho ricevute».

Ma è lo stesso Mura a confermare le voci: «Dopo quanto successo questa mattina, mi sembrava la cosa più logica da fare per ripristinare le cose nella sezione di Capergnanica. Ho seguito la vicenda da vicino ed ora ho inviato Raffaele Volpini come commisssario. Una persona di cui mi fido, responsabile organizzativo di quella che io chiamo la mia giunta cremasca»

Nel frattempo GIorgio Picco ha già contattato il prefetto Tancredi Bruno di Clarafond, che impegnato avrebbe dato mandato a Bortone Beaumont di mettersi in contatto col segretario comunale Clemente Giovanni lunedì per dare il via ufficiale al commissariamento del comune.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti