Cronaca
Commenta7

Due indiani in manette,
485 grammi di eroina
nel cofano dell’auto

Due arresti per droga da parte dei carabinieri. Ieri sera alle 20 sono finiti in manette i cittadini indiani S.O., commerciante 36enne residente a Pioltello, e S.H., magazziniere di 27 anni residente a Casirate d’Adda,  responsabili in concorso di detenzione ai fini di spaccio di eroina (S.H. è finito nei guai anche per guida senza patente perché mai conseguita). Tre ore prima i due erano stati fermati durante un controllo stradale a Pandino. Erano a bordo di una Fiat Punto intestata ad un connazionale residente nel bresciano. I militari li hanno trovati in possesso di un involucro in cellophane confezionato con nastro da pacchi nascosto all’interno del cofano. Dentro c’erano 485 grammi di eroina, più un ulteriore involucro con un grammo della medesima sostanza, e la somma di 1.950 euro ritenuta provento dello spaccio. Le successive perquisizioni locali, eseguite anche in collaborazione con i carabinieri di Pioltello, hanno dato esito negativo. Oltre alla sostanza stupefacente e al denaro sono stati sottoposti a sequestro quattro telefoni cellulari trovati in possesso degli arrestati. L’autovettura è stata invece sequestrata ed affidata in custodia giudiziale al soccorso stradale abilitato. Gli arrestati sono stati accompagnati nel carcere di Cremona. La sostanza, apparentemente di buon grado di purezza, immessa sul mercato con tagli del caso avrebbe fruttato introiti per circa 30.000 euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti