Cronaca
Commenta

‘O si aumentano le tasse
o si vende il patrimonio’,
in vendita i garage di via Griffini

O si aumentano le tasse o si vendono i patrimoni. Ed è la seconda la strada scelta dall’amministrazione comunale, che sta cercando di non tagliare i servizi ai cittadini e di non aumentare l’Imu. Con la vendita del patrimonio l’amministrazione cercherà di recuperare un poco di liquidità.

“La novità di questa vendita-  dichiara l’assessore al Bilancio Morena Saltini – sta  nella possibilità per privati , società , enti ,associazioni, di comprare anche un solo  posto auto. I bandi aperti precedentemente, andati deserti, puntavano alla vendita  complessiva dei 24 posti auto. Noi abbiamo scelto di puntare ad una vendita  frazionata, più accessibile  anche al singolo che dimostri  interesse”

Il comune aliena, quindi, tra questi beni, i posti auto ricavati nel  parcheggio interrato di via Griffini, in pieno centro. Il bando è pronto, tutte le informazioni tecniche, con relativa domanda di  partecipazione, si possono trovare sul sito del Comune , nella sezione Avvisi.   L’importo base d’asta , per ciascun posto- auto, è fissato in 1.061 euro per  metro quadrato.

Essendo un’asta pubblica saranno ammesse  soltanto  offerte al rialzo rispetto al valore base. In caso di parità tra le offerte si procederà per sorteggio. “La vendita frazionata è ammessa a patto che si raggiunga un minimale del 60% ,-  continua l’assessore Saltini – che corrisponde ad almeno 14 posti auto; al di sotto di questo minimale  il Comune non potrebbe ricavare vantaggio economico dall’operazione. Il prezzo indicato è nel rispetto  dei parametri del mercato e il ricavato andrà alla collettività”.

Il Comune ammette la partecipazione e la possibilità di aggiudicarsi anche  un solo posto auto o  più posti auto, tuttavia se un concorrente presenta un’offerta per tutti  i posti macchina , avrà la precedenza nell’aggiudicarsi l’asta , indipendentemente  dall’aumento percentuale offerto.

I singoli parcheggi hanno diverse metrature , si va dai 36 metri quadrati, quelli più grandi, ai 12 di quelli più piccoli. Attualmente si sta parlando di spazi aperti che possono tuttavia diventare  chiusi, veri e propri garage.

“Confidiamo in una risposta positiva –  conclude il sindaco Stefania Bonaldi -.  Sappiamo che il momento è difficile, tuttavia  la vendita frazionata  incontra le esigenze del mercato e anche di coloro che non hanno cifre alte da mettere a disposizione. Può essere un ottimo investimento, il cui guadagno, derivante  dall’affitto o da una vendita successiva, si concretizzerà nel tempo. Parliamo di parcheggi in pieno centro storico. Considerando la carenza di garage in quella zona, l’operazione può essere vantaggiosa”.

Il plico contenente l’offerta e la documentazione, pena l’esclusione dall’asta, dovrà pervenire, a mezzo raccomandata del servizio postale, oppure mediante agenzia di recapito autorizzata, entro il termine perentorio delle ore 12 del 27 novembre all’Ufficio Protocollo del comune. E’ ammessa la consegna a mano del plico, dalle 9 alle 12 a partire dal 22 novembre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti