Ultim'ora
4 Commenti

Sicurezza a Crema,
il prefetto convoca
il Comitato per l’ordine pubblico

Sicurezza a Crema, si riunisce il Comitato per l’ordine e la sicurezza provinciale. Dopo la sollecitazione giunta da più consiglieri e la decisione in sede di conferenza dei capigruppo di convocare un convegno, dopo aver chiesto lumi al prefetto sulle reali condizioni di sicurezza della città, ecco la riunione. A convocarla , dopo la richiesta del presidente del consiglio comunale, Matteo Piloni, il prefetto Tancredi Bruno di Clarafond. Il Comitato si riunirà domani mattina alle 11 a Cremona.  Negli ultimi periodi il numero di reati commessi in centro città ha fatto scattare l’allarme, tanto che a partire dal capogruppo di Servire il cittadino Antonio Agazzi, parecchie sono state le richieste di maggiore sicurezza in città. I cittadini, soprattutto del centro sembrano esasperati, anche dai continui bivacchi in alcune vie. Ultima protesta, come già segnalato ieri, in via Desti. Qui i cittadini, armati di macchina fotografica, hanno immortalato il degrado che ogni domenica mattina appare sotto i loro occhi. Bottiglie di birra e vetri ovunque lasciati da chi trascorre la notte nei paraggi. Il Comitato per l’ordine e la sicurezza si era già riunito a luglio, quando il prefetto aveva diffuso i dati dei reati comune per comune. In città c’erano stati in un anno 1095 furti, 15 rapine, quattro estorsioni, tre violenze sessuali e cinque persone accusate di sfruttamento della prostituzione. Il prefetto in quell’occasione aveva parlato di trend normale, senza situazioni emergenziali, con un leggero aumento dei reati contro il patrimonio e una diminuzione dei reati contro la persona.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti