5 Commenti

Stalloni, la giunta regionale
dà il via libera al progetto
voluto dall’esecutivo Bonaldi

«Molto rumore per nulla». Il titolo del famoso scritto di Shakespeare potrebbe essere preso a prestito per la vicenda della delibera degli Stalloni, sospesa ieri, per essere approvata oggi. Ad annunciare il via libera dell’esecutivo di Roberto Formigoni alla delibera per la riqualificazione dell’area in centro alla città è il consigliere regionale del Pd, Agostino Alloni al quale ha fatto immediatamente eco il presidente del consiglio comunale, Matteo Piloni.

La delibera per il progetto degli Stalloni, già approvata dalla giunta di Crema, era stata bloccata insieme a tante altre delibere, per via della richiesta del vicepresidente della Regione Lombardia, Andrea Gibelli che riteneva non fosse prudente ne corretto chiedere ai nuovi assessori di pronunciarsi in merito a pratiche che non avevano avuto modo di approfondire. A subire lo stop, tre variazioni di bilancio e numerosi altri temi,  tra i quali, il piano di alienazione di immobili di Regione Lombardia, nella quale rientra anche il progetto inerente l’area di via Verdi.

Da qui la notizia che la delibera fosse stata respinta. Oggi invece, il via libera da parte delle Giunta regionale, che ha riconosciuto la bontà del progetto presentato dall’esecutivo di Stefania Bonaldi. Il progetto da oltre 12milioni di euro prenderà parte al bando “Piano Nazionale per le città”  con una richiesta di cofinanziamento di 4 milioni di euro.

Il progetto individua la possibilità che negli Stalloni possano trovare posto sevrizi dell’Asl, case protette per anziani, verde, piste ciclabili, parcheggi interrati e il museo delle carrozze.

Un tassello in più per arrivare alla realizzazione del progetto voluto da Stefania Bonaldi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

.

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • gino

    Ma siamo sicuri che qui scrivano dei giornalisti?
    A me ricorda più il bar sport….

  • Roberta

    Diciamo le cose come stanno visto che tra giornalisiti vi proteggete: ieri un giornale online ha pubblicato una notizia falsa ossia che il progetto era stato bloccato dalla Giunta Regionale (autentica follia visto che la Regione ha già aderito al progetto: senza l’adesione regionale il progetto non poteva nemmeno essere presentato al bando ministeriale). E gli altri organi di informazione anzichè dire chiaro e tondo che era una frottola gigantesca, si sono accodati ed ora devono ritrattare tutto. Che pena!!
    Piuttosto mi spiegate perchè dare credito a giornalisti di partito (ossia di parte: posizione legittima ma che rende poco credibile ciò che scrivono) che collaboravano prima per il giornalino del PDL prima, ora per la Lega e un domani chissà (va dove ti porta il portafoglio)??

    • Giulio

      Infatti mi sembra tutta una gigantesca bufala!! Complimenti al livello di certi “giornalisti” (meglio giornalai) locali!!!

      • Roberta

        Ma è sempre vestita tanto bene…

    • Bepi

      Ma allora non sono il solo a dire che i giornalisti della stampa locale fanno pena e cercano lo scoop (e costruiscono bufale)!!!
      …è poi torniamo qui a leggere…

      Poveri noi!
      Bepi