Sport
Commenta

Reima alle prese
con gli infortuni, fermi
Bigarelli, Silva e Bonizzoni

A tenere banco, negli ultimi giorni, in casa Reima non è stata la sconfitta contro Cagliari ma bensì la situazione degli infortuni. Infatti nella prima delle quattro trasferte in Sardegna sono stati assenti gli schiacciatori titolari Alberto Bigarelli ed Aaron Bonizzoni, se a questi va aggiunto l’assenza di Giulio Silva, fermo dalla scorsa stagione, per cui si intuisce come mister Verderio ha dovuto reinventare o quasi il sestetto titolare. A fare chiarezza sullo stato dei giocatori ci pensa il medico sociale Gianbattista Donarini.

“Bigarelli ha effettuato la visita medica – afferma – che ha confermato il distaccamento di un frammento di cartilagine del ginocchio destro per cui si dovrà procedere con una piccola operazione di artroscopia che servirà a pulire pezzettino di cartilagine”. L’intervento è stato fissato per martedì 29 ottobre, ed i tempi di recupero sono stati valutati dai quindici ai venti giorni.

“Bonizzoni dovrà fare – prosegue – un ecografia alla caviglia che permetterà di capire se si tratta solo di una distorsione. Con una fasciatura potrebbe già giocare sabato a Bergamo ma preferiamo essere cauti, comunque Aaron sarà pronto per la gara interna contro Cantù”.

Le belle notizie arrivano, invece, da Giulio Silva. “Silva sta recuperando velocemente e sta rispondendo alla riabilitazione – conclude – in questo periodo ha appena iniziato a correre, fra due settimane potrebbe ritornare a saltare. Non possiamo escludere un rientro anticipato in campo, anche se la situazione sarà valutata fra qualche settimana”. Intanto la squadra si sta allenando in preparazione alla prossima sfida di sabato sera contro la Caloni Olimpia Bergamo, capolista del campionato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

 

 

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti