Sport
Commenta

Prima sconfitta
per la Reima, battuta
sul campo di Cagliari

Prima sconfitta stagionale della Reima Crema. I blues sono stati battuti per 3-0 da Cagliairi nella seconda giornata d’andata. Assenti per infortunio gli schiacciatori titolari Bigarelli e Bonizzoni, i ragazzi di Vittorio Verderio hanno dato anima e cuore per cercare di conquistare la vittoria. Il tecnico cremasco ha optato per Binaghi e Morelli in posto 4, confermando la formazione che ha sconfitto Iglesias. Gli isolani partono bene, chiudendo al primo tempo tecnico avanti 8-6, Crema fatica a ricevere e nonostante i potenti attacchi di Bobo Corti, sono sempre i rossoblu a comandare il gioco (10-16). Un muro di Faccioli permette alla Reima di restare in gara ma nel finale Cagliari allunga e chiude 25-19. Nel secondo parziale un Crema parte bene, 2-1 con un muro di Morelli, e 5-3 attacco di Corti. Purtroppo è solo una piccola fiammella, i padroni di casa infila un break di sei ad uno e si portano in vantaggio e dilagano nei punti successivi, portandosi sul 9-19. Verderio getta nella mischia Sarubbi per Mazzonelli e Marazzi per Faccioli ma la sinfonia non cambia e così Cagliari archivia sul 25-15. L’ultima frazione vede ancora Cagliari avanti (2-4) e Crema resta in scia con un ace di Corti (5-6) e sempre lo stesso Corti evita che la squadra di casa prenda un ulteriore vantaggio. Nel momento cruciale dell’incontro Crema subisce il gioco di Cagliari che chiude 25-17. Note positive l’esordio in campionato di Sarubbi e del secondo libero Emanuele Verdelli. Sabato nuova trasferta per la Reima che affronterà la capolista Caloni Bergamo al PalaNorda alle 21. La situazione infortuni è la seguente: l’esame ecografico di Bigarelli effettuato ha evidenziato il distacco di una piccola parte della cartilagine del ginocchio e pertanto il forte schiacciatore emiliano dovrà molto probabilmente sottoposi ad un intervento chirurgico di rimozione. L’attacco emiliano rischia uno stop di 30 giorni. Così il team manager Andrea Mombelli: “abbiamo chiuso l’anno scorso con il gravissimo infortunio a Giulio Silva nell’ultima gara di Campionato e quest’anno , subito alla prima gara, ecco questo infortunio. Credo non ci sia da aggiungere altre”. Invece il problema alla caviglia di Bonizzoni è guaribile in una quindicina di giorni, ma entrambi salteranno la prossima gara di campionato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti