Commenta

Al Quartierone il ricordo
del generale Dalla Chiesa
e della moglie Setti Carraro

Una messa solenne sul sagrato antistante il Sacrario del Quartierone, alla presenza del comandante della Compagnia dei carabinieri di Crema, Antonio Savino, del Commissario per Crema della Croce Rossa, Rachele Donati De Conti, di tante altre autorità cittadine, dei Carabinieri e  delle Crocerossine attorniati dalle rappresentanze di numerose associazioni d’arma. Sono stati ricordati così, domenica alle 11, il generale Carlo Alberto Dalla Chiesa, la moglie Emanuela Setti Carraro e l’agente di scorta Domenico Russo. A presiedere il rito, monsignor Vito Barbaglìo, presidente del Capitolo della cattedrale. Ad animarla, la confraternita del Santissimo Sacramento dei Sabbioni, e il canto di Alice Bonizzoni, Roberta Cagioni e Ivana Podestà. «Dalla commemorazione di oggi impariamo che il potere é finalizzato al servizio, e i defunti che oggi ricordiamo ce l’hanno testimoniato con il dono della loro vita». Al termine del rito, il capitano Savino ha tenuto un commosso ricordo del Generale, cui è seguita la deposizione della corona d’allora accompagnata dal suono de Il Silenzio riecheggiato sulle  13 campane del Carillon dell’unità d’Italia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti