3 Commenti

Società Partecipate,
Agazzi interroga il sindaco:
«A quando gli azzeramenti?»

Partecipate, sul tema torna anche Antonio Agazzi, capogruppo di “Servire il cittadino”. Dopo il Movimento 5 Stelle e i sindaci, ecco Agazzi riportare il discorso sulle società, però per chiedere quanto il sindaco intenda azzerare i Cda. Non è la prima interpellanza del vicepresidente del consiglio comunale in merito. Infatti, già in passato, aveva insistito viste le parole del sindaco Stefania Bonaldi, che aveva detto nella seduta di insediamento che avrebbe azzerato i Cda delle società partecipate. «Mi spiace davvero, mi creda, sindaco, dover tornare sulle parole da lei pronunciate il 21 Maggio scorso, ma mi vedo costretto a farlo perchè, a oggi 19 ottobre, non vedo operare alcun tavolo che abbia a tema la revisione e lo snellimento di tale intricato comparto; anzi, credo di poter dire che è accaduto solo il “minimo sindacale”: la sostituzione di Giorgio Lazar con Claudio Bettinelli, come Amministratore Unico di Cremasca Servizi S.r.l. e quella di Simone Beretta con Dino Martinazzoli, in seno al Cda di Scrp», afferma Agazzi, che chiede al primo cittadino se intenda veramente revisionare le Partecipate, quando e come. E soprattutto se intenda mettere in liquidazione Scs Servizi Locali e come valuta lo stato di salute della Società Cremasca Calore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • indignato

    ..ah il Direttore di Scrp …che se non sbaglio ha sempre fatto il supervisore di Scs Servizi Locali… ma dove era in questi anni mentre l’azienda andava sempre più in rosso?? ed ora vuole fare l’Amministratore unico? ha qualcosa da nascondere ?? o da insabbiare?? scandaloso….

  • Fiò

    Ma sono pazzi: sarebbe come mettere Dracula a capo dell’Avis e del Centro Trasfusionale!

  • Alex

    Ha ragione Agazzi, mi pare di capire che SCRP stia facendo ostruzionismo, come si capisce dalla incredibile richiesta del sindaco di Spino d’Adda di nominare amministratore unico di SCS Servizi locali il Direttore generale che qualche responsabilità sui buchi di bilancio dell’azienda ce li dovrà pur avere…