Cronaca
Commenta

In manette truffatore
latitante da due anni,
arrestato dai carabinieri

Truffatore, latitante dal 2010, preso dai carabinieri di Bagnolo Cremasco. A finire in manette è stato Luigi De Vincenzo, 50enne, con ben 28 condanne alle spalle, ricercato in quanto condannato per per furto e truffa aggravata.

L’uomo fino ad ora si era reso irreperibile in quanto riparato in Polonia dove pare gestisca un ristorante con la compagna. Quando è stato fermato a bordo di un’auto con targa polacca, insieme ad altri uomini, il 50enne, coinvolto anche in un caso di omicidio, ha esibito documenti che lo qualificavano come “ispettore di polizia”. In passato potrebbe essere stato agente della polizia penitenziaria.

Ma dai controlli è emerso che era ricercato per fatti commessi nel 2007. E’ anche emerse che l’uomo era, nel 2003, rimasto coinvolto in un omicidio di una donna etiope uccisa con un colpo alla nuca in provincia di Frosinone. L’uomo avrebbe usato il telefono della donna assassinata nelle settimane seguenti l’omicidio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti