Commenta

Porsche a folle velocità
non si ferma all’alt,
inseguimento da film

Non si è fermato all’alt imposto dai carabinieri, così è scattato un inseguimento da film da Rivolta d’Adda fino a Milano con un conducente di una Porsche Panamera di ultima generazione con targa svizzera. E’ accaduto verso le 22 di sabato, quando i carabinieri, impegnati in un posto di blocco, hanno imposto l’alt all’auto, proveniente da Bergamo, procedeva a forte velocità sulla provinciale. A bordo c’erano quattro persone. Invece di fermarsi, l’automobilista ha accelerato, ed è scattato il lungo inseguimento con la Porsche tallonata dall’Afa Romeo dei militari. Nella folle corsa, la Posche ha urtato altre vetture in marcia e ha abbattuto diversi cartelli stradali. L’uomo alla guida è riuscito a sfuggire alla cattura. I carabinieri hanno contattato l’Interpol per accertamenti in Svizzera, ma la gendarmeria ha riferito che la targa appartiene ad un altro veicolo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti