Cronaca
Commenta

Senza lavoro, tenta
il suicidio per la
quinta volta: salvato

Voleva togliersi la vita, ma i carabinieri di Bagnolo l’hanno salvato. E’ successo ad un 48enne di Vaiano Cremasco, disperato perché senza lavoro, che ieri sera è fuggito dal reparto di psichiatria dell’ospedale dove era stato ricoverato per depressione. Le ricerche dell’uomo, che ha tentato di farla finita per ben cinque volte, sono scattate in serata. Si pensava volesse vendicarsi della moglie che lo stava lasciando, ma non era così. La donna è comunque stata ospitata a casa di amici per precauzione. Grazie ad una segnalazione, il 48enne è stato rintracciato nei pressi del canale Vacchelli proprio mentre stava cercando di buttarsi. E’ stato riaccompagnato in ospedale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti