5 Commenti

Sorpreso a rubare
40 litri di gasolio,
denunciato 46enne

Poco dopo le 3 della scorsa notte in via Arte e mestieri i carabinieri di Rivolta d’Adda, impegnati in un servizio di prevenzione dei furti, hanno sorpreso un operaio di 46 anni mentre stava aspirando 40 litri di gasolio dal serbatoio di un autocarro Nissan di una logistica di Como. Il carburante del valore di circa 70 euro, è stato recuperato e restituito al proprietario. Il ladro, già conosciuto alle forze dell’ordine per qualche problema giudiziario prima dell’arrivo a Rivolta, è stato denunciato per furto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Carlo

    Ma fatti un giro in Crema e guarda che schifezza e’ diventata. Manda tua figlia alle 19 ai giardini a correre e poi vediamo come torna a casa? Vuoi fare il buonista vai in Egitto con un crocefisso al collo poi vedo come ti ingegrano si sotto terra!

    • Stefano

      Cosa c’entra? Era solo per dimostrare che i “delinquenti” non sono solo stranieri…come del resto ai giardini a Crema non ci sono solo stranieri ma piuttosto “emarginati”, così come ci sono sempre stati in molte zone di molte città. Con questo non voglio dire che l’illegalità non vada denunciata e combattuta, ma se l’atteggiamento è quello della “sfida” ed è intriso di razzismo (come certi commenti che vedo spesso qui) non si va da nessuna parte. E poi fino a prova contraria il “buonismo” non è reato, mentre invece lo è il razzismo.

      • Il vecchio

        Non c’è nessuna questione razzista. Ci sono dati concreti che dicono che un terzo dei reati commessi in Italia è commessa da stranieri. cosa ci possiamo fare noi cittadini? Non guardare i numeri? Un terzo dei reati è commesso da un trentesimo della popolazione. E le statistiche parlano chiaro. Chi commette un reato SPESSO ha precedenti. Quindi, quando si trova uno straniero che commette un reato lo si prende e lo si manda a casa sua per SEMPRE, come fanno in tutte le parti del mondo. Se si prende un italiano si fa la galera, senza sconti indulti ecc. Punto fine.

        E infine, lasciami dire che in questi casi il buonismo è da idioti, visti i tempi che corrono.

  • Stefano

    Se il protagonista, come immagino, è lo stesso di questa notizia http://www.cremaonline.it/articolo.asp?ID=19196, si tratta di un Italiano. Come mai in questo caso è stata omessa l’informazione relativa alla nazionalità mentre invece la si rimarca sempre quando si tratta di stranieri?

    • Il vecchio

      Perchè forse 10 anni fa era quasi implicito che se c’era una notizia di cronaca si trattava di un italiano, ai nostri giorni non è più così. Un terzo dei reati è commessa da stranieri, quindi non è poi tanto una informazione di poco conto…