Cronaca
Commenta

“Facebook e il mondo virtuale”
laboratori per adolescenti e adulti
per affrontare le nuove dipendenze

Facebook e il mondo virtuale. Questo il titolo della giornata che il comune di Crema in collaborazione con l’ufficio di Piano, la Pastorale giovanile, l’associazione Noi Crema, l’oratorio San Luigi, il Cai, la Diocesi, l’Azione cattolica e il Csi ha organizzato per il primo di settembre. L’iniziativa, illustrata dall’assessore Angela Beretta e dal Camilla Gusmaroli responsabile del progetto, si rivolge sia agli adolescenti che agli educatori che ai genitori e si prefigge di affrontare il tema delle cosiddette nuove dipendenze da social network. «Non si intende demonizzare Facebook o i social network, ma di formarsi per scoprire le potenzialità ma anche i rischi e per cercare di comunicare meglio con gli adolescenti», ha spiegato l’assessore Beretta.

Un progetto nato a febbraio all’interno del progetto Scopri i tuoi talenti, che dopo una serie di analisi e riflessioni di un tavolo di lavoro guidato da Vincenza Rocca educatrice della Pastorale giovanile, avevano evidenziato l’esigenza di migliorare la comunicazione con gli adolescenti.

L’evento proporrà quindi un laboratorio rivolto ai giovani dalla prima alla quinta superiore dal titolo “Il mondo di Neo”, guidato da padre Enrico Fidanza del Pime di Monza, ed un laboratorio per adulti educatori “Nuove dipendenze da social network e intenet” guidato da Barbara Gentili, psicologa del consultorio di Cremona. A seguire un momento comune di confronto e alla fina una festa Happy Hour con musica.

Le iscrizioni si ricevono entro il 25 agosto. Gli interessati possono usare la scheda disponibile sul sito www.upgcrema.it oppure rivolgendosi all’Ufficio pastorale giovanile e degli oratori della diocesi di Crema in via Bottesini.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti