Cronaca
Commenta

Ultimo arrivo in casa Reima
lo schiacciatore Alberto Bigarelli
top player della formazione di Verderio

E’ lo schiacciatore Alberto Bigarelli l’ultimo arrivo in casa Reima Crema. Attaccante di posto 4, nato a Modena il 5 giugno 1990, Bigarelli è il top player che la formazione di Vittorio Verderio stava cercando da tempo per completare il reparto di attaccanti ricevitori, formato anche da Aaron Bonizzoni, Andrea Binaghi e Giulio Silva. Alto 192 centimetri, il nuovo volto blues è cresciuto nella giovanili del Volley Modena, dove ha conquistato uno scudetto in Under 16, e venendo convocato in prima squadra in A1 nel 2010-2011. L’estate successiva il grande salto all’Edilesse Reggio Emilia in A2, dove ha esordito il 6 novembre 2011 nella sfida persa 1-3 contro Sora. Per dieci incontri Bigarelli ha retto l’attacco dei reggiani di Hugo Conte, mostrando alla platea un attacco potente quanto variegato. “Dopo l’esperienza di Reggio Emilia – commenta il nuovo acquisto di casa Reima – dopo ho avuto l’opportunità di confrontarmi con un torneo impegnativo, ho preferito scendere di categoria per cercare di giocare. Crema, realtà conosciuta in tutto l’ambiente per aver fatto crescere giocatori importanti, mi dava questa possibilità di confronto sportivo ed agonistico. Ho voglia di iniziare a lavorare in palestra con la squadra, dove ritrovo amici di tanti tornei e sfide nelle giovanili come Roberto Corti e Alberto Binaghi, e sono pronto per questa importante sfida. Sarà un campionato tosto, equilibrato dove non ci sarà la regina assoluta, e duro ma sono consapevole che potremmo dire la nostra, la squadra è il giusto mix di esperienza e gioventù e potrà fare bene”. Bigarelli nella sua breve ma intensa carriera vanta delle presenze nelle nazionali giovanili di beach volley dove nel 2009 ha partecipato agli Europei di Kos e l’anno successivo ai Mondiali di Blackpool in Inghilterra. A roster completato la Reima Crema, sotto la guida di Verderio, inizierà la preparazione precampionato lunedì 27 agosto alle 20 presso il PalaBertoni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti