Commenta

Si barrica in casa del
padre armato di
carabina, vuole denaro

Verso le 19,30 di ieri i carabinieri di Crema sono intervenuti nell’abitazione di un pensionato di 71 anni per cercare di sedare l’ennesima lite col figlio 41enne. L’uomo si è barricato nella casa paterna armato di una carabina semiautomatica calibro 22 Long Rifle detenuta dal padre. Dopo la mediazione dei carabinieri, durata un’ora, l’uomo si è arreso e ha consegnato la carabina ancora carica. Soccorso e condotto in ospedale a Crema è rimasto ricoverato in osservazione. Nessuno è rimato ferito. L’uomo pretendeva dal padre pagamenti ed altri profitti, tutti episodi già riferiti lo scorso giugno alla procura di Crema con l’ipotesi di maltrattamenti in famiglia ed estorsione nei confronti dell’anziano, che in tre anni avrebbe corrisposto al figlio circa 80.000 euro. Ora il 40enne chiedeva il pagamento della quota dell’eredità dopo il decesso della madre, una disgrazia avvenuta circa dieci anni fa: per pagarlo, il genitore avrebbe dovuto vendere l’appartamento. Dopo quanto avvenuto, anche a carico dell’anziano sono emerse responsabilità: potrebbero infatti ravvisarsi violazioni alla normativa sulla detenzione e custodia delle armi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti