Ultim'ora
Commenta

L’Icos vuole completare la rosa
Dopo gli arrivi di Dalia e Nucu
Trattativa in corso con Stefania Okaka

Stefania Okaka in azione (Foto tratta dal sito www.legavolleyfemminile.it)

Proseguono le trattative di mercato in casa Icos e dopo gli arrivi di Ludovica Dalia, Tereza Matuszkova, Sara Paris, Riikka Lethonen, e da ultimo, la forte centrale rumena Iuliana Nucu, in questa settimana si dovrebbe chiudere il cerchio con altre new entry.
Tra le indiscrezioni filtrate nelle ultime ore, dovrebbe essere a buon punto la trattativa per il passaggio della schiacciatrice Stefania Okaka in maglia violarosa.

CARRIERA INIZIATA GIOVANISSIMA

Stefania Okaka è nata a Castiglione del Lago in provincia di Perugia, il 9 agosto 1989 ed è la sorella gemella del calciatore Stefano Okaka, attualmente tornato a Roma dopo la parentesi di Parma.
Stefania, schiacciatrice che all’occorrenza può ricoprire anche il ruolo di opposto, esordisce giovanissima nel 2002 nella squadra del Trasimeno Volley, l’anno successivo va a Vicenza, dove gioca nella squadra di B2 e dopo una sola stagione passa al progetto Club Italia, che coinvolge alcune delle giocatrici più promettenti in circolazione.
Nel 2007, a soli 18 anni, gioca il suo primo campionato in serie A2 a Roma, e la stagione successiva fa il grande salto in A1 a Busto Arsizio dove resta per due anni, nonostante un infortunio che la tiene fuori per alcuni mesi.
A Busto Arsizio incrementa anche il suo personale palmares conquistando la Coppa Cev, che va ad aggiungersi al titolo europeo conquistato nel 2006, con la nazionale juniores.
La sua carriera prosegue sempre in A1 a Castellana Grotte e lo scorso anno arriva il trasferimento a Parma, ma l’esperienza emiliana non è fortunata a causa di un infortunio.
Ora potrebbe concretizzarsi il passaggio in violarosa, per completare l’organico che la società presieduta da Claudio Cogorno vuole mettere a disposizione di Leo Barbieri per la prima stagione di Crema in A1.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti