Cronaca
Commenta

Riconoscimento al comune di Offanengo
con una menzione speciale
del Premio “La Città per il Verde”

Sopra, il comune di Offanengo

Importante riconoscimento per il comune di Offanengo, che ha ricevuto la menzione speciale del Premio “La Città per il Verde” edizione 2012, per la seconda categoria, con riferimento ai comuni dai 5mila ai 15mila abitanti.
A riferirlo Emanuele Cabini, guida del Parco del Serio, consigliere comunale di Offanengo, nonché presidente della Commissione per l’ambiente e il territorio.

PREMIAZIONE A SETTEMBRE

La premiazione si terrà il prossimo 13 settembre, nell’ambito del Salone internazionale del florovivaismo “Flormart”, alla Fiera di Padova, all’interno della quale saranno consegnati la targa di riconoscimento e il cd contenente il logo del Premio, che il comune potrà inserire nelle comunicazioni ufficiali
Inoltre come ente premiato, il comune di Offanengo, avrà l’abbonamento annuale ad Acer e la password di accesso all’area riservata del sito www.ilverdeeditoriale.com, mentre il Touring Club Italiano, regalerà la guida alle bandiere arancioni, il marchio di qualità turistico ambientale per l’entroterra, che l’Associazione assegna ai piccoli comuni da oltre 10 anni.

IL PREMIO

Il Premio “La Città per il Verde” è un’iniziativa della casa editrice “Il Verde Editoriale” di Milano, che da 28 anni pubblica Acer, la rivista tecnico-scientifica dedicata ai professionisti del verde e al paesaggio.
Il riconoscimento è giunto alla sua tredicesima edizione, e va alle Amministrazioni pubbliche che hanno investito in modo eccellente, con impegno e risorse, in iniziative a favore del verde pubblico, in conformità ai dettami della Convenzione Europea del Paesaggio.
In particolare, il Premio viene assegnato ai comuni e alle province italiane, che si sono particolarmente distinti, per realizzazioni o metodi di gestione innovativi, finalizzati all’incremento del patrimonio verde pubblico.
Sono premiati inoltre gli enti che, attraverso programmi mirati, hanno migliorato le condizioni ambientali del proprio territorio.
Il Premio ha come partner istituzionali PadovaFiere e l’Associazione Touring Club Italiano, ed è patrocinato dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, dall’Unione delle Province d’Italia – UPI, dall’Associazione Nazionale Comuni italiani – ANCI, da Regione Lombardia – Sistemi Verdi e Paesaggio e da Legautonomie – Associazione autonomie locali Lombardia.
Inoltre, è sostenuto anche da diverse associazioni di settore: Aiapp (Associazione italiana per l’architettura del paesaggio), Aicu (Associazione italiana curatori di parchi, giardini e orti botanici), Associazione italiana direttori e tecnici pubblici giardini, Aipin (Associazione italiana per l’ingegneria naturalistica), Aivep (Associazione italiana verde pensile), Assoverde (Associazione italiana costruttori del verde).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti