Cronaca
Commenta

Studiosi argentini a Crema
città natale di Aldo Bonzi,
nome di un borgo vicino a Buenos Aires

Argentini in visita alla biblioteca comunale. Ad accoglierli domani mattina, non solo la direttrice Francesca Moruzzi, ma pure il presidente del consiglio comunale, Matteo Piloni. Ad arrivare in città due studiosi  Maria Laura Ledesma e Sebastian Frustaci, i quali in questi anni hanno svolto una interessante ricerca che in parte riguarda la città di Crema. Nello specifico i due sudamericani hanno svolto ricerche su Aldo Bonzi, cittadino cremasco che  ha dato il nome ad un borgo argentino che si chiama Aldo Bonzi per l’appunto  e che è stato fondato il 25 maggio 1911. Bonzi, erede della nobile famiglia dei Conti del Serio, ha fondato questo villaggio che attualmente ha una popolazione di circa 13.000 abitanti e fa parte della municipalità di La Matanza, località che appartiene alla provincia di Buenos Aires. La vicenda, narrata anche in alcuni volumi di storia locale, è tornata di attualità nell’autunno del 2011, quando alla biblioteca comunale di Crema arrivò una mail dall’Argentina che chiedeva informazioni circa Aldo Bonzi e la sua famiglia. Da quel momento la biblioteca comunale ha iniziato le ricerche all’interno del suo vasto catalogo fornendo agli studiosi argentini un’ampia quantità di materiali di cui gli studiosi sono stati così soddisfatti da chiedere di trasformare i contatti virtuali in una vera visita che appunto si svolgerà domani.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti