Cronaca
Commenta

A piedi lungo la Paullese,
pendolari
sul piede di guerra

La maledizione della corsa San Donato, Crema delle 17,20. Sembra veramente una maledizione oppure una barzelletta, (per sdrammatizzare) quella che stanno vivendo i pendolari che ogni giorno si trovano in transito su quella linea. Una linea sfortunata visto che ultimamente quasi tutti i giorni i pendolari rimangono a piedi lungo la direttrice di ritorno dal lavoro. E ironia della sorte: la linea è sempre quella, i passeggeri e l’autista idem, ma i mezzi no.  Mercoledì il bus si è fermato poco oltre Paullo per un problema al circuito dell’aria compressa, ieri a Peschiera Borromeo per problemi al cambio. Il Comitato pendolari segnala che sempre ieri un altro autobus in transito da Crema a San Donato ha avuto problemi: si è quasi completamente distaccato il lunotto posteriore. In meno di un mese, tra guasti veri e proprie e problemi vari sono sette le corse che hanno creato disagio agli utenti. Arrabbiati i pendolari non si rassegnano e rivolgono l’ennesimo appello ad AddaTrasporti: «A questo punto chiediamo solo una cosa: cosa intendete fare per porre rimedio a quella che riteniamo una situazione ormai insostenibile? Dobbiamo solo sperare che arrivi presto settembre e che con il rinnovo del contratto di servizio arrivino anche nuovi mezzi?»

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti