Ultim'ora
8 Commenti

Sottopasso, slittano i tempi:
non si passerà
prima di novembre

Sottopasso di via Indipendenza pronto a novembre. Slittano quindi i tempi rispetto a quanto dichiarato dalla passata amministrazione Bruttomesso, che aveva indicato al massimo i primi di settembre come data ultima per l’apertura della grande opera. Nonostante i lavori procedano a ritmo serrato, anche la notte per via di interventi che necessitano l’interruzione della linea elettrica della ferrovia, i cremaschi dovranno attendere ancora qualche mese, prima di non dover più subire le lunghe attese di fronte al passaggio a livello chiuso.

SOLO A FINE AGOSTO LA POSA DEL MANUFATTO

Bisognerà infatti attendere la fine di agosto per vedere la posa del manufatto vero e proprio, che in una settimana verrà spinto nella sede che sarà ultimata in questi mesi. Dopo si procederà con il resto dei lavori. A spiegare metodi e tempistiche è l’ingegnere dell’Ufficio tecnico, Federico Galli, a quale fa eco l’assessore ai Lavori Pubblici Fabio Bergamaschi: «Appena mi sono insediato ho chiesto informazioni sull’opera che è la più importante in cantiere e dagli uffici competenti mi hanno confermato che non sarà ultimata prima di novembre. Non è il mio stile parlare e giudicare quello che hanno fatto gli assessori che mi hanno preceduto, però devo dire che rispetto a quanto sempre affermato l’opera non sarà pronta entro le tempistiche da loro indicate. Ho chiesto – aggiunge – se fosse possibile accelerare le tempistiche ma mi è stato detto di no».

IL SOPRALLUOGO

Nei giorni scorsi l’assessore Bergamaschi insieme all’assessore Giorgio Schiavini ha compiuto un sopralluogo sul cantiere per verificare di persona l’andamento dei lavori. «Le squadre di operai stanno lavorando a ritmo serrato, so che hanno lavorato anche durante la notte, ma purtroppo i tempi sono quelli quindi niente sottopasso prima della fine dell’anno».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti