Cronaca
Commenta

Giovanni Rana
a Casale
per i tortelli cremaschi

Giovanni Rana ospite a Casale Cremasco. Lo speciale ospite arriverà stamattina a Casale Cremasco per incontrare i 124 bambini che hanno preso parte a Fantavventura a tavola, il progetto ludico-didattico gratuito su cibo e alimentazione promosso dal Pastificio Rana con l’obiettivo di spiegare ai più piccoli l’importanza di una corretta alimentazione e dell’esercizio fisico quotidiano. All’interno dell’iniziativa rientra quindi l’incontro di giovedì con Giovanni Rana. Le classi avranno la possibilità di dialogare con lui approfondendo grazie a coinvolgenti attività di gruppo gli argomenti trattati in classe durante l’anno scolastico.

VALORIZZARE I TORTELLI CREMASCHI

Presenzierà all’incontro anche il sindaco di Casale Cremasco Maria Grazia Maghini, che ha da subito accolto con entusiasmo l’iniziativa: “Sono felice e orgogliosa che i nostri bambini e le loro insegnanti abbiano saputo cogliere questa meravigliosa occasione partecipando al progetto Fantavventure a tavola, mettendo in gioco abilità, creatività e valorizzazione di un piatto tipico cremasco: il tortello dolce. Siamo lieti di ospitare il Giovanni Rana, rappresentante significativo dell’industria alimentare italiana che, in prima persona, vive relazioni dirette con chi ha il piacere di godere della bontà dei suoi prodotti e promuove progetti di alto valore educativo.”

LE TORTELLIADI

Studenti e insegnanti saranno poi chiamati a partecipare a Le Tortelliadi, il concorso educativo abbinato al progetto e giocosamente ispirato alle Olimpiadi di Londra 2012, che mette in palio per i primi classificati una gita nella città di Verona, una lezione di cucina insieme a Giovanni Rana e un contributo di mille euro per l’acquisto di materiale didattico per la scuola. I bambini possono  partecipare inventando, disegnando, impastando, fotografando, cucinando, intagliando il loro ripieno e il loro impasto più creativo e originale. Sicuramente l’incontro con Giovanni Rana darà ai piccoli studenti  moltissimi spunti per i loro elaborati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti