Cronaca
Commenta

Risparmio energetico per le imprese:
iniziativa della Camera di Commercio
presentato lo Sportello Dinamo

Il risparmio energetico al centro di un convegno organizzato dalla Camera di Commercio di Cremona, in collaborazione con il Cesvin (Centro Sviluppo Innovazione – Politecnico di Milano – Polo di Cremona), che si è tenuto presso il Palazzo della Provincia.

CONTRIBUIRE A RAGGIUNGERE L’OBIETTIVO 20-20-20

Ad introdurre i lavori, l’Ing. Andrea Rubini della Camera di Commercio di Cremona, il quale ha presentato l’iniziativa denominata “Sportello Dinamo”, punto di accesso all’informazione sull’energia per le imprese della provincia di Cremona.
Presenti in sala, diversi amministratori, dai sindaci di Romanengo e Pianengo, Cavalli e Cernuschi, al neo assessore comunale di Crema, Schiavini.
“La Camera di Commercio di Cremona è lieta di offrire un ulteriore sportello destinato alle piccole e medie imprese – ha detto Rubini – lo Sportello Dinamo”.
Rubini ha poi precisato come l’idea, sia quella che “lo sportello debba crescere con le esigenze del mondo delle imprese”, con l’obiettivo specifico, di diventare il punto di raccolta dei bisogni delle imprese e di fornitura di servizi alle PMI, sulla tematica innovazione.
La Camera di Commercio vuole contribuire al raggiungimento di quanto indicato a suo tempo dall’Unione Europea con il pacchetto clima-energia, obiettivo: 20/20/20.
Entro il 2020 ridurre del 20% le emissioni di gas a effetto serra, portare al 20% il risparmio energetico e aumentare al 20% il consumo di fonti rinnovabili, oltre agli obiettivi generali di efficientamento energetico verso il 2050.
“Si può fare di più e consumare di meno – ha detto Rubini – ma devono cambiare il nostro approccio e le nostre abitudini”: a tal proposito, il rappresentante della Camera di Commercio ha fatto riferimento a tante piccole azioni, che potrebbero contribuire a favorire il risparmio energetico, come ad esempio quella si spegnere il computer nelle pause pranzo.

SITO RINNOVATO

Il progetto Dinamo attraverso appositi questionari è finalizzato alla creazione per le PMI, di uno strumento di autoanalisi in termini di consumi energetici.
Infine Rubini ha comunicato che presto il sito internet della Camera di Commercio di Cemona, sarà implementato e sarà possibile visionare il materiale relativo allo Sportello Dinamo. (per altre informazioni: dinamo@cr.camcom.it)
Intanto inserito in appositi bandi comunitari, partirà a breve un nuovo progetto per l’efficientamento delle aziende operanti nell’ambito della meccanica agricola.

LA FABBRICA DELLA BIOENERGIA

A questo punto è giunto il momento delle esaurienti relazioni tecniche di Alberto Leva, del Dipartimento DEI Politecnico di Milano, Gabriele Insabato, Politecnico di Milano – Polo di Cremona, Fabbrica della Bioenergia e di Alessandro Casula, Politecnico di Milano – Polo di Cremona, Fabbrica della Bioenergia.
La Fabbrica della Bionenergia è un’iniziativa promossa dalla Provincia di Cremona, che vede nel Politecnico di Milano il referente scientifico e operativo, ponendosi su tre linee di azione, volte a sostenere e promuovere lo sviluppo di impianti energetici a biomasse: la linea di ricerca, la linea servizi e l’Osservatorio.
Altre informazioni su: www.fabbricabioenergia.com o inviando una mail a fabbrica@cremona.polimi.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti