Politica
Commenta

La Federazione della Sinistra
è il secondo partito della coalizione
Lottaroli: “Un successo che va
oltre le nostre più ottimistiche previsioni
Assessorato? Noi ci siamo”

Rifondazione torna in consiglio comunale, anzi raddoppia visto che i consensi tributati dai cremaschi, consentono alla lista della Federazione della Sinistra di esprimere due consiglieri comunali, infatti, oltre al capolista Mario Lottaroli, tornerà in consiglio anche il sindacalista Piergiuseppe Bettenzoli.

RISULTATO ESALTANTE

Mario Lottaroli definisce esaltante il risultato ottenuto che va “oltre le nostre più ottimistiche previsioni. Speravamo in un risultato positivo – commenta Lottaroli – ma,  un successo di queste proporzioni lo è molto di più”.
Nell’esprimere un grande ringraziamento a tutti coloro che hanno dato fiducia alla lista che mette insieme Rifondazione Comunista e Comunisti Italiani, Lottaroli sottolinea come i temi della campagna elettorali hanno trovato il consenso dei cittadini: “Abbiamo parlato della crisi, della difesa dei beni comuni, del territorio, dei bisogni sociali e gli elettori ci hanno premiato”.
Una campagna elettorale che ha visto la Federazione della Sinistra molto attiva nei quartieri: “Non abbiamo molti soldi e abbiamo fatto un solo manifesto – racconta Lottaroli – ma dallo slogan significativo, “i tuoi bisogni il nostro impegno”, a testimoniare il collegamento diretto con i cittadini”.

PROBLEMA AMIANTO

Tra i primi argomenti che la Federazione della Sinistra affronterà in Sala Ostaggi c’è il tema dell’acqua pubblica e quello dei rifiuti.
“Ma – dice Lottaroli – siamo affezionati alla Pierina, affinché possa ritornare patrimonio di tutta la città, e anche agli Stalloni”.
Altra questione importante è quella dell’amianto presente in molte abitazioni e aziende abbandonate: “Ad esempio, la Ferriera – afferma Lottaroli – è ricettacolo di amianto e occorrerà lavorare per la bonifica utilizzando le varie normative”.

“ASSESSORATO? NOI CI SIAMO”

“Siamo il secondo partito della coalizione – dice Lottaroli – e l’ipotesi di poter avere un assessorato credo non sia una bestemmia, tuttavia – precisa Lottaroli – l’importante era vincere e non sarà questo, un elemento di divisione. La decisione spetta al sindaco e per noi l’importante è il programma, per cui sulla giunta non facciamo, né barricate, né abbiamo pregiudiziali”.

Ilario Grazioso

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti