Commenta

‘Ruba’ l’auto del padre, carica a bordo
gli amici e semina il panico nel Cremasco
Bravata di un minorenne fermata
dalla Polizia Stradale

“Ruba” l’auto al padre, carica gli amici in macchina e semina il panico nel Cremasco fra Crema, Romanengo e Offanengo con la sua guida spericolata. L’autore della bravata è un minorenne di Soresina che venerdì intorno alle 18 ha costretto gli agenti della Polizia Stradale del distaccamento di Crema ad un piccolo inseguimento. In via Macallè poco prima, infatti, il centralino era stato tempestato di telefonate che segnalavano la presenza sulle strade della zona di un Chrysler Voyager che. fra manovre vietate e sorpassi azzardati, stava mettendo a repentaglio la sicurezza degli altri automobilisti. Una pattuglia ha intercettato il potente mezzo nei pressi di Offanengo, sulla ex statale Serenissima, e quando gli agenti sono riusciti a far rispettare l’alt ecco la sorpresa: alla guida c’era il minorenne con altri amici, tutti di età compresa fra i 13 e i 16 anni. Portati alla centrale e ricostruita la vicenda, i giovani dopo la lavata di capo sono stati ‘riconsegnati’ ai genitori. Proprio fra gli adulti non sono mancati momenti di tensione, quando il papà di una ragazzina salita sul Chrysler ha inveito contro l’improvvisato automobilista rischiando di far nascere un parapiglia subito sedato dai poliziotti.

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti