Cronaca
Commenta1

La Lega presenta programma e candidati
con un aperitivo di prodotti nostrani
Torazzi: “Siamo una lista di qualità”

Aperitivo a base di prodotti nostrani e dopo le bollicine un brindisi con un bicchiere di latte vaccino. Il candidato della Lega Nord Alberto Torazzi ha organizzato un momento conviviale per lanciare il programma delle prossime amministrative dedicato a militanti locali, simpatizzanti e ospiti d’eccezione, tra cui l’Onorevole Francesco Speroni, Eurodeputato della Lega Nord. Per l’occasione all’angolo tra viale Repubblica e via Gramsci è stato allestita una vetrina arredata con manifesti elettorali, dove un televisore ripropone un video che presenta candidati cremaschi e le idee che sostengono. Tra le novità anche la maglietta di propaganda elettorale, rigorosamente verde con slogan dedicato al candidato cremasco.

IL PROGRAMMA

I punti da trattare sono molti, dalle municipalizzate alla riqualificazione urbana e territoriale, tutti esposti in una brochure che nei prossimi giorni verrà inviata a tutti i cittadini. Alberto Torazzi porta all’attenzione due questioni calde della città, la proposta del nuovo parco Agroalimentare e la riqualificazione degli “Stalloni”: “Intendiamo dedicare metà dell’edificio alla nuova sede dell’Asl e aprire l’altra metà ai cittadini, sia come spazio verde che ricavando alloggi per anziani o studenti”. Secondo il candidato leghista. l’idea di riunire l’associazione sanitaria in una sola sede potrebbe portare i fondi necessari alla riqualificazione dell’intero ex-convento: “I 250 mila euro che l’Asl spende in affitti per tutte le sedi dislocate sul territorio verrebbero convogliati in un’unica spesa, sicuramente più conveniente per loro, che darebbe a noi i soldi necessari per tutti gli altri lavori”.

LA LISTA CREMASCA E LE PERPLESSITA’ SUGLI AVVERSARI

“La nostra è una lista di qualità, formata da militanti con esperienza e giovani preparati”; nel presentare i candidati della sezione cremasca in corsa alle amministrative Torazzi avanza dubbi sull’indipendenza politica degli altri candidati: “Mi chiedo se con queste coalizioni di centrosinistra e centrodestra i rispettivi rappresentanti non rischieranno di diventare vittime di pressioni da parte delle forze politiche a sostegno; sarà davvero un cambiamento?”.

Lidia Gallanti

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti