Commenta

Promozione locale, mobilità e infanzia
Buongiorno Crema studia tre progetti
dedicati alla qualità di vita in città

La civica che sostiene Stefania Bonaldi , candidata sindaco per il centrosinistra, lancia tre punti mutuati dal programma elettorale, sostenuti da tre rispettivi candidati di “Buon Giorno Crema” che già avevano collaborato all’Officina di Stefania. D’ora in poi Morena Saltini, Stefano Begotti e Sabrina Grilli saranno disponibili a incontrare i cittadini in prima persona, sia negli appuntamenti che sui social network per diffondere i progetti tra i cittadini.

PROGETTO “MADE IN CREMA”

Un marchio di qualità che certifichi i prodotti d’eccellenza di Crema. Si chiama “denominazione comunale”, e nasce con l’intenzione di riconoscere le peculiarità gastronomiche, storiche, culturali e turistiche del territorio comunale on accordo con associazioni di categoria, imprese e artigiani. Con loro si vogliono creare commissioni di certificazioni per il controllo qualità dei prodotti “CremaMade”, marchio approvato e regolato tramite un’apposita delibera del Consiglio comunale con l’istituzione di un Albo dedicato ai prodotti. Spiega Morena Saltini: “Per sostenere l’iniziativa si pensa a numerose attività promozionali studiate con i principali attori del territorio, operazione che verrebbe affidata all’agenzia di sviluppo cremasca Reindustria”.

L’OSSERVATORIO PERMANENTE DELLA MOBILITA’

Il rappresentante del Comitato Pendolari Cremaschi Stefano Begotti si fa carico della questione pendolarismo: “Vorremmo attivare un organismo istituzionale che si occupi di esigenze e problematiche della mobilità locale, coinvolgendo istituzioni, comitati, aziende di trasporto e sindaci dei Comuni cremaschi. L’obiettivo è studiare un servizio più vicino alle esigenze dei cittadini costretti a viaggiare per motivi di studio o lavoro, cercando di conciliare domanda e offerta  con la proposta di nuove soluzioni. “Il costo dell’iniziativa è zero poiché la partecipazione è volontaria” aggiunge Begotti, che per eventuali iniziative pensa a sponsorizzazioni da parte delle aziende di trasporto coinvolte.

CREMA CITTA’ AMICA DEI BAMBINI

Sabrina Grilli parla di un progetto dedicato ai cittadini da 0 a 14 anni: “Si tratta di una fascia di portatori di bisogni concreti che ancora non ha diritto ad esprimersi attraverso il voto – spiega – Proprio loro fanno parte della Crema che cresce, che necessita di sensibilità per potersi costruire un futuro. Con altre mamme, Sabrina Grilli ha pensato ad una serie di progetti per rispondere alle esigenze concrete delle famiglie con servizi nuovi o implementati. Tra questi si propone la certificazione “Amico dei Bambini”, un bollino destinato a locali pubblici e attività commerciali che offrano servizi a misura di bambino, lo “Sportello OrientaBimbo” per offrire alle famiglie in modo rapido ed efficace le risposte alle emergenze della prima infanzia e un “Festival dei bambini”, due giorni dedicati ai più piccoli che potranno accedere a luoghi istituzionali e culturali normalmente destinati agli “adulti”. Ultimo ma non meno importante il progetto “La bussola”, una rete di offerte educative rivolta alla fascia 10-14 anni che coinvolga sistema scolastico ed extrascolastico per coinvolgere e seguire i ragazzi in una fascia di crescita importante e delicata.

Lidia Gallanti

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti